Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Tra i numerosi sviluppi della politica regionale comunitaria, seguiti alla riforma dei fondi strutturali del 1988, ha assunto notevole rilievo l'attenzione di Bruxelles per il ruolo delle città nell'ambito del processo di integrazione europea. In tal senso, il Programma di Iniziativa Comunitaria Urban Bari 1994-1999, finanziata dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale attraverso una quota comunitaria di 8.190.000euro, viene citata sul sito web della Commissione europea - Politica regionale quale programma di rigenerazione di "quartieri in crisi" portato a termine con successo.


Cliccando “Projects” in Italia – Regione Puglia, infatti, si apre una finestra di approfondimento sul Programma Urban. che ha infuso nuove energie soprattutto alla città vecchia, trasformando una delle zone più degradate di Bari in un vero e proprio salotto cittadino, meta irrinunciabile non solo per i baresi ma anche per i turisti. Dando vita ad un progetto organico di sviluppo, il programma, che ha promosso la creazione di nuove attività produttive, l’attuazione di formazioni su misura per specifici gruppi della popolazione, nonché migliori servizi sociali e azioni di riqualificazione delle aree pubbliche, ha avuto positive ripercussioni non solo per la città, ma per l’intera Regione Puglia.

L’Iniziativa comunitaria URBAN ha affrontato problemi legati a situazioni di isolamento, povertà ed esclusione, prevedendo un pacchetto di progetti che integrano riqualificazione di infrastrutture obsolete ed iniziative di carattere economico e occupazionale. Questi progetti sono sostenuti da misure destinate a combattere l’esclusione sociale nei quartieri in crisi, nonché da azioni volte a migliorare la qualità dell’ambiente. Il progetto per la città di Bari, in particolare, mirava a sostenere nuove attività produttive attraverso lo sviluppo di un settore artigianale, di un nuovo comparto turistico e di strutture per la ricettività degli studenti universitari. Queste attività economiche hanno contribuito a creare nuove opportunità occupazionali per i residenti, a sostegno di altre iniziative previste nell’ambito del programma URBAN.

Il programma per la città di Bari, inoltre, ha migliorato alcuni servizi pubblici. Due strutture pubbliche, sede di servizi sociali, sono state ristrutturate: un edificio in Largo Annunziata e la Biblioteca della Mendicità. Il potenziamento dell’illuminazione nelle strade e tre nuovi centri gestiti 24 ore su 24 da associazioni di volontariato, poi, hanno garantito una più efficace prevenzione della criminalità e una maggiore sicurezza.
Sino a non molto tempo fa, Bari era quasi esclusivamente un luogo di transito per turisti e visitatori diretti verso altre destinazioni. La riqualificazione del quartiere e delle aree circostanti, tuttavia, è attualmente utilizzata per invogliare un maggior numero di persone – non solo gli stessi baresi ma anche turisti – a visitare Bari Vecchia, un tempo area disagiata.

Vari spazi pubblici e punti di interesse architettonico sono stati oggetto di profondi interventi di recupero. Un esempio particolarmente significativo a tale proposito è il Palazzo del Sedile, un palazzo storico privato, un tempo sede del Municipio, la cui Torre dell’Orologio è stata completamente ristrutturata. Il Fortino Sant’Antonio, una rocca medioevale, è stato interamente rinnovato e trasformato in una delle più significative strutture per eventi culturali e di intrattenimento. L’insieme di queste attività, realizzate nell’ambito del progetto per la città di Bari, ha contribuito a garantire la riqualificazione di un’area urbana, oggi tornata a nuova vita.

Approfondimenti: Urban regeneration brings hope to Italian town.

 

 

Redazione Europuglia