Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Approvata dalla Giunta Regionale l’istituzione del distretto produttivo del Turismo, e accolto il progetto di un distretto dell’industria creativa. Entro sei mesi i distretti dovranno presentare i programmi di sviluppi. Con questi due provvedimenti va a compimento un percorso originale della nostra Regione: la messa in rete di centinaia di imprese che hanno fondato sullo sviluppo locale e sulla qualità dei talenti pugliesi i propri destini ed il futuro del territorio, individuando nelle strategie della Giunta Vendola la possibilità di mettere a valore l’attrattività della Puglia nel complesso contesto del turismo internazionale, e di alimentarne la qualità e le vocazioni culturali attraverso la creazione di nuova economia e nuovi lavori.


Soddisfazione esprimono i tre Assessori che hanno fortemente perseguito l’obiettivo di costituire i due nuovi distretti produttivi. L’Assessore Silvia Godelli, responsabile del Turismo e della Cultura, sottolinea come “la costituzione del distretto del Turismo sancisca l’alleanza tra intervento pubblico e ruolo dell’impresa privata in un settore in cui si registrano sempre maggiori successi, e nel quale in un solo anno è stato possibile completare la governance del sistema, attivando l’Agenzia regionale Pugliapromozione, regolamentando i Sistemi Turistici Locali e, ora, assicurando alle imprese turistiche nuove prospettive di integrazione, di formazione e di sviluppo. Grazie alla costituzione dei due nuovi distretti -osserva Godelli - la Puglia può prendere il volo. Finalmente riconosciuta la valenza costruttiva e strategica di turismo e cultura attraverso il ruolo dell‘impresa, esaltando le potenzialità di una regione come la Puglia in cui le meraviglie del territorio si coniugano con i percorsi straordinari compiuti dai progetti attivati nel campo della musica, del teatro, del cinema, delle arti. Da oggi possiamo affermare che la nostra strategia economica e di sviluppo ha conquistato a pieno titolo i suoi diritti di cittadinanza”.

A sua volta Loredana Capone, vice Presidente con delega allo Sviluppo Economico, sottolinea come “il settore del turismo, ramo pregiato dell’industria pugliese, goda di ottima salute, e possa disegnare con la costituzione del distretto nuovi risultati in un più fecondo orizzonte di produttività e di qualificazione. “Il distretto del turismo, assieme a quello della creatività, daranno alla Puglia un volto straordinariamente competitivo, per la funzione anticiclica di questi settori e per la loro capacità innovativa”.

“Sono i giovani la forza portante di un nuovo progetto di sviluppo della Puglia - osserva a sua volta Nicola Fratoianni, Assessore alle Politiche Giovanili - La nostra Regione brilla nel panorama nazionale per le sue strategie di valorizzazione dei giovani talenti: i diversi progetti in questo campo - ricorda - con gli incentivi alla creatività dei giovani, hanno dato loro lo spazio sociale e culturale che la modernità richiede a gran voce, e stanno disegnando un percorso di sviluppo unico e originale, in assoluta sintonia con gli orizzonti comunitari di Europa 2020”.