Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola ha ricevuto nei giorni scorsi in Presidenza, per una visita di cortesia, S.E. Nur Hassan Hussein, Ambasciatore straordinario e Plenipotenziario della Repubblica della Somalia in Italia. Per Vendola, l’incontro ha rappresentato “un’occasione importante per fare il punto sulla situazione di un paese che per vent’anni è stato prigioniero di un conflitto sanguinoso e difficile”.


“Siamo alle battute finali di quello che dovrebbe, entro l’estate, definirsi come il compimento di un processo di pacificazione – ha detto il Presidente al termine dell’incontro - la Somalia è una terra incantevole e con potenzialità economiche straordinarie. 3.300 km di costa, di una costa splendida e pescosa e un territorio con un’agricoltura assolutamente promettente. La Puglia è, nel cuore di questo Mediterraneo, ovviamente la parte d’Italia che proietta il proprio sguardo in tutte le aree di crisi e vive naturalmente con speranza e con apprensione questa possibilità. Che sbocci la pace, la democrazia e l’armonia in un paese come la Somalia non sarebbe solo una notizia straordinaria per il continente africano, sarebbe una notizia bellissima per il mondo intero e per noi pugliesi sarebbe una festa. La festa della pace – ha aggiunto Vendola - significa la possibilità di costruire la società del benessere e dell’inclusione e da questo punto di vista la Puglia è interessata allo sviluppo economico della Somalia e allo sviluppo civile di quel paese.

"Abbiamo in Puglia una comunità somala che consideriamo parte integrante del nostro modo di convivenza e che consideriamo una specie di dono, con la diversità culturale e con il contributo che offre al nostro sviluppo economico. Nel futuro - ha concluso Vendola - sarà possibile sviluppare la rete della cooperazione con un paese come la Somalia e credo che, anche in questo caso, le imprese pugliesi, le Università e gli attori fondamentali della nostra Regione, sapranno essere all’altezza di una bella sfida di benessere e di pace”.

Al termine dell’incontro, stretta di mano e consueto scambio di doni. Il Presidente Vendola ha regalato all’Ambasciatore una medaglia d’oro raffigurante Castel del Monte. S.E. Nur Hassan Hussein è stato accompagnato da Antonio Peragine, direttore del Corriere di Puglia e Lucania nel Mondo.