Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Il 22 e il 23 marzo 2014 il Castello Normanno Svevo di Sannicandro farà da cornice alla 31^ edizione del “Calderone di San Giuseppe”, evento dedicato al santo patrono del paese, organizzato dal Comune di Sannicandro di Bari e dall’associazione ARCI di Sannicandro in collaborazione con il GAL Conca Barese e con il patrocinio dell'Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo, dell’Assessorato alla Qualità del territorio e Beni Culturali della Regione Puglia e dell’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia e da Apulia Film Commission.

Nell’ambito della manifestazione, il 22 marzo alle ore 18.30, sarà presentato il volume Territori del Cinema: Stanze, Luoghi, Paesaggi. Un Sistema per la Puglia a cura di Valentina Ieva e Francesco Maggiore, con il coordinamento scientifico e culturale di Francesco Moschini e le illustrazioni di Vincenzo D’Alba.

Interverranno Silvia Godelli, Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, Angela Barbanente, Vice Presidente e Assessore alla Qualità del territorio e Beni Culturali della Regione Puglia, Francesco Moschini, Professore Ordinario di Storia dell’Architettura al Politecnico di Bari, Vito Novielli, Sindaco di Sannicandro di Bari, Stefano Occhiogrosso, Sindaco di Bitetto e Presidente del GAL Conca Barese, Beppe Giannone, Assessore alla Cultura del Comune di Sannicandro di Bari, Antonella Gaeta, Presidente della Fondazione Film Commission e gli autori Francesco Maggiore e Valentina Ieva. Coordinerà l’evento Mimmo Zonno.

La presentazione del libro sarà intervallata dalle esecuzioni musicali del Centro Incontro Musicale di Sannicandro che eseguirà musiche tratte dalle colonne sonore di alcuni film. È inoltre prevista l’illuminazione straordinaria del prospetto dello storico Cinema-Teatro De Pinto di via Guglielmo Marconi a Sannicandro, chiuso da molti anni, al fine di porre l’attenzione su questo manufatto ormai in stato di degrado che merita di essere riportato al suo ruolo di riferimento sociale e culturale del paese.

In una delle sale del Castello Normanno- Svevo, sarà allestita in contemporanea una mostra, a cura della Mediateca della Regione Puglia, che raccoglie alcuni preziosi manifesti originali del cinema, intitolata "CINEMA DE PINTO AMARCORD - Expo dei manifesti originali degli anni d'oro del Cinema De Pinto".

Il Calderone di San Giuseppe rievoca l’antica tradizione dei falò di quartiere e delle contrade, con cui si festeggiava, sin dall’antichità, la fine dell’inverno e l’inizio della primavera. L’usanza era quella di cuocere in un’enorme caldaia fave e ceci, offerti poi gratuitamente a tutta la comunità, in devozione al Santo Patrono del paese. Il sapore antico di fave e ceci generosamente conditi con olio extravergine di Sannicandro e accompagnati da vino primitivo locale, l’atmosfera di convivialità vissuta intorno al falò e lo splendido scenario del Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari e della piazza circostante, vogliono ricreare - un ambiente magico e di grande emozione.