Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Al via l’undicesima edizione del Parlamento dei giovani della Puglia. La seduta di insediamento si è svolta ieri nell’Aula consiliare alla presenza del presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna. L’iniziativa promossa dal Consiglio, vede anche la partecipazione dell’Ufficio scolastico regionale della Puglia e la gestione di FARM ed ha l’obiettivo di far vivere un’esperienza di vita democratica all’interno dell’Istituzione attraverso la conoscenza dei luoghi, delle persone e della complessa architettura organizzativa.

La sfida dei giovani è di approfondire alcune tematiche che interessano il territorio e, successivamente, presentare proposte di legge al Consiglio regionale della Puglia.

Il presidente Introna nel dare il benvenuto agli studenti eletti al Parlamento dei Giovani 2014/2015, ha evidenziato quanto sia stato positivo l’interesse dimostrato negli anni, da parte del Consiglio regionale, nei confronti di questa esperienza offerta ai giovani pugliesi.

Rivolgendosi ai ragazzi, Introna ha detto che sono stati chiamati ad una bella sfida, che è quella di rappresentare le ansie e le attese di chi li ha delegati, e l’aspetto importante che emerge è lo spirito di servizio con il quale si sono offerti a rappresentare le problematiche del mondo giovanile.

“La politica – ha continuato il presidente – non è un mezzo per fare carriera ma, al contrario, è servire la comunità e mettersi a servizio dei cittadini, e sono certo che anche voi, come chi vi ha preceduto nelle altre edizioni del progetto, concluderete la vostra esperienza apportando all’Istituzione regionale delle proposte che occuperanno ed avranno un loro spazio nella nostra attività e che ci aiuteranno a comprendere quali sono i temi e le problematiche giovanili da cui trarre gli elementi per riavvicinarci al mondo dei giovani. Leggere i vostri nomi – ha concluso il presidente Introna – nelle liste che si formeranno per il rinnovo dei prossimi Consigli regionali sarebbe per noi una grossa soddisfazione, perché significherebbe aver dato la possibilità di formare delle leve all’altezza di farsi eleggere amministratori del bene pubblico”.

Alla cerimonia di insediamento hanno partecipato: la dirigente del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale Daniela Daloiso, Rosa Diana dell’Ufficio politiche per gli studenti dell’Ufficio scolastico regionale e Rosy Paparella, garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Il nuovo Parlamento è composto da 33 ragazzi e 7 ragazze, eletti tra 298 candidati votati da 104.000 studenti nelle elezioni del 24 ottobre scorso nelle scuole pugliesi di secondo grado. Il candidato che ha ricevuto più preferenze è stato Jacopo Sabato con 2515 voti nel collegio Lecce 3; tra le ragazze la più suffragata è stata Marta Nicolì con 1003 voti nel collegio Lecce 1.

Questi i nomi dei nuovi parlamentari divisi per province.

Bari (10): Claudio Musciacchio, Luigi Mattia, Alessandrio Cives, Domenico Cinquepalmi, Domenico De Chirico, Giuseppe Mascialino, Anastasia Colasuonno, Antonio Lagreca, Alessandro Denora, Lorita Ippolito.

BR/TA (9): Ivan Protopapa, Alessandro Fusaro, Euprepio Junior Marco Fino, Francesco Intini, Simone De Bartolomeo, Edoardo Trombettieri, Gabriele Marchionna, Giandomenico Mongelli, Azzurra Di Magli.

FG/BAT (13): Claudio Costantino, Francesco Olindo Dal Maso, Gianluca Di Pasqua, Pierleo De Vincenzo, Matteo Pignatelli, Alessandra Giulia Di Gioia, Grazia Leva, Enzo Colangelo, Matteo Trotta, Carmine Bufano, Luca Di Fazio, Mauro Spina.

Lecce (9): Nicolas Serio, Marta Nicolì, Francesco Foiano, Raffaele Maisto, Giuseppe Urso, Federico Ruggiero, Jacopo Sabato, Giacomo Fulgione, Martina Cristiano.

Ad essi si aggiungeranno i sei rappresentanti eletti dalle Consulte provinciali degli studenti.