Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Pubblicato il lavoro “Le politiche europee in materia di bioenergie: opportunità di crescita sostenibile nelle aree rurali di Puglia”, realizzato da Francesco Mirizzi nell'ambito del progetto di ricerca finanziato e promosso dalla Regione Puglia e dall'ADISU-Puglia per l'anno 2013-2014 e dedicato alla formazione e alla professionalizzazione di giovani pugliesi. Il documento è stato elaborato nel corso delle attività di ricerca condotte presso l'Ufficio per i Rapporti con le Istituzioni dell'Unione Europea della Regione Puglia, sotto la guida di Paolo Casalino, dirigente dell'Ufficio.

Esso rappresenta un tentativo per riassumere le principali azioni intraprese dall’Unione Europea nel settore delle bioenergie, con lo scopo di analizzare le opportunità a disposizione delle Amministrazioni regionali, e in particolare della Regione Puglia, per attuare politiche a supporto della crescita e dell’innovazione in aree rurali.

Nello specifico sono prese in considerazione: la Politica Europea per il Clima e l'Energia, la Politica Agricola Comune e la Politica Europea per la Ricerca e l'Innovazione.  Vi sono  quindi trattate le principali iniziative relative alla promozione e al finanziamento delle bioenergie ed è presentata l'esperienza della regione Puglia in tale settore.

Per approfondimenti scarica la icon ricerca (662.53 kB)