Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

“Questo Forum è un evento fortemente voluto dalla Regione Puglia, che corrisponde al popolo della Puglia e al nostro comune modo di essere. Per questo è importante mettere in dialogo il G7 con questo evento”. Così  il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in occasione del forum internazionale “Economia e povertà: politiche pubbliche per lo sviluppo sostenibile e la salute globale” organizzato a Bari, in concomitanza con il G7 delle Finanze.

“Noi stiamo cercando di ragionare con tutti, tecnici e politici. Il nostro programma si ispira a “Una lunga vita felice”, per tenere insieme questi principi con le esigenze dell’innovazione tecnologica, della produzione, della modernità – ha continuato – Oggi vedete insieme il sistema sanitario, il sistema dell’innovazione tecnologica, dello sviluppo economico, del contrasto alle povertà con strumenti come il modello del reddito di dignità”.


“Quello pugliese è un modello di partenza. Penso che ottenere l’attenzione di personalità straordinarie come il prof. James Galbraith che hanno avuto nel loro lavoro la fortuna di collaborare con un grande presidente degli stati Uniti come Obama, dimostri che anche i numeri dell’economia danno ragione ai nostri convincimenti”.

Leggi qui tutto l’intervento del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.