Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Il Ministero degli Affari Esteri sarà il mecenate di 12 artisti italiani under 35 residenti all’estero, offrendo loro un soggiorno formativo a Venezia a partire da oggi fino al 4 giugno, in occasione della 54esima edizione della Biennale. L’iniziativa è parte del progetto “Padiglione Italia nel mondo” che, in contemporanea con la Biennale, vede la realizzazione da parte degli 89 Istituti Italiani di Cultura nel mondo di altrettante mostre dedicate agli artisti italiani che si sono affermati all’estero.


I giovani artisti, che verranno selezionati da una commissione presieduta da Vittorio Sgarbi, avranno la possibilità di entrare a contatto con prestigiose istituzioni accademiche e culturali come l’Accademia di Belle Arti e le Fondazioni Vedova, Querini Stampalia, Bevilacqua La Masa, Francois Pinault e Peggy Guggenheim, e saranno condotti in un percorso guidato attraverso i principali luoghi d’interesse della città e alcune delle mostre attualmente aperte, compresa un’anteprima assoluta del Padiglione Italia, Biennale 2011.

Le visite saranno accompagnate da un intenso programma di lezioni e incontri con artisti, curatori, giornalisti e studiosi d’arte contemporanea, tra i quali Vittorio Sgarbi, Benedetta Tagliabue Miralles, Tobia Scarpa, Rosa Barovier, Bruno Tosi, Carlo Di Raco, Francesca Valente, Riccardo Petito, Fabrizio Gazzarri, Germano Celant, Paolo Falcon Marigusta Lazzari, Rachele Dosualdo, Angela Vettese, Caroline Bourgeois e Martina Pizzul Chiggiato.

L’iniziativa, voluta e finanziata dalla Direzione Generale per il Sistema Paese del MAE, è stata coordinata da Francesca Valente e realizzata con il supporto organizzativo della Fondazione Maria Callas, che per l’occasione annuncia l’indizione di un concorso, aperto ai dodici artisti in visita, per la creazione di un ritratto di Maria Callas da esporre in una mostra nel corso del 2012.

Approfondimenti: Biennale di Venezia.

 

 

Fonte: Ministero Affari Esteri