Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Ritorna “Popoli – Global melting pot” con la prima delle 3 tappe previste per l'estate 2011, dopo il successo del concerto di apertura del 23 luglio scorso che ha visto oltre 7.000 persone affollare il grande spazio allestito nella zona industriale dai volontari dell’associazione “Mir Preko Nada” di Corsano. Si tratta del “più grande festival culturale del Sud Salento” selezionato tra le eccellenze per gli spettacoli in Puglia con i fondi FESR 2007/2013 erogati dalla Regione Puglia – Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo.


L’appuntamento è per giovedì 4 agosto nell’Anfiteatro comunale di Corsano (ore 21,00 - ingresso gratuito) con lo spettacolo di video/danza “sRadicati” che affronta in maniera singolare il tema delle migrazioni. “L’idea di realizzare questo contributo nasce da una sensibilità verso la realtà dei migranti e delle migrazioni, maturata in noi attraverso diverse esperienze umane e di formazione – affermano Adele Zocco e Federica Sillitti che con Patrizia Maiorano hanno curato il progetto - Sono stati proprio gli studi, le letture, le occasioni di confronto, ma soprattutto i volti, gli incontri autentici con i protagonisti di questo mondo multicolore e dinamico delle migrazioni che ci hanno sollecitato ad una profonda riflessione. Protagonisti principali e spesso involontari, come siamo stati noi italiani in passato: è il carattere ciclico di questo fenomeno che l’espressione di ordinaria migrazione vuole sottolineare, senza sminuirne la componente di drammaticità che talvolta lo accompagna. Con questo incontro vogliamo approfondire e condividere pensieri ed emozioni sul tema con quanti sentono lo stesso desiderio di conoscere e riconoscere il nostro tempo. A noi gli ingredienti, immagini, suoni, danze; agli spettatori la voglia di avvicinarsi e lasciarsi coinvolgere da una storia mai conclusa”.

A “sRadicati”, seguiranno le testimonianze delle ragazze che hanno partecipato ad un progetto di scambio giovani realizzato a Romans (Francia) cui ha partecipato “Mir Preko Nada” insieme ad altre associazioni di: Francia, Repubblica Ceca, Palestina, Tunisia e Marocco. Il gruppo musicale “Gli Arcuevi” saranno la cornice ideale con i ritmi e le melodie salentine.

Popoli proseguirà sabato 6 agosto a Matino, nell’ambito della “Festa degli emigrati”, si esibiranno i salentini “Gli Arcuevi” ed i kenioti “Mijkenda”. Ultimo appuntamento venerdì 12 agosto a Specchia sul palco principale della “Notte Bianca” con “Orchestra di Popoli - Migala”, "Teranga” e “Gli Arcuevi”. Dopo questa fase estiva Popoli tornerà con la sua programmazione culturale e musicale anche nel corso dell’inverno.

 

 

Fonte: Puglialive