Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Alla presenza degli Assessori regionali Silvia Godelli e Angela Barbanente, del Sindaco di Polignano a mare Domenico Vitto e del Vicepresidente della Provincia di Bari Nuccio Altieri, si apre ufficialmente la nuova  sede della Fondazione Museo Pino Pascali ubicata nell’ex-Mattatoio comunale, nella zona sud di Polignano a Mare prospiciente l’Isola dell’Eremita (via Parco del Lauro, 119). Appuntamento venerdì 1° giugno, alle ore 19,30.


Il nuovo suggestivo spazio si appresta ad ospitare mostre, eventi, seminari e il Premio Pino Pascali; successivamente saranno allestiti il Caffè Letterario, il Giardino dell’Arte, il Book-shop e Art-shop, il Laboratorio Didattico secondo gli standard dei Musei internazionali. In occasione dell’inaugurazione, a partire dal tramonto e sino a notte inoltrata, il nuovo Museo Pascali presenta un evento dal titolo La Festa dell’Arte, coordinato da Roberto Lacarbonara, Antonio Frugis e Nicola Zito. Si tratta di una mostra a carattere plurilinguistico, che vede la partecipazione di artisti pugliesi giovani, emergenti e storicizzati, ciascuno dei quali segnalato da critici, curatori, gallerie e associazioni pugliesi su invito della Direzione. Il carattere della Festa sarà accentuato da eventi live, performances, musica sino a tarda notte. A cura della RAI sede della Puglia, inoltre, è prevista la proiezione di un inedito documentario su Pino Pascali a cura di Raffaele Gorgoni.

La Direzione del nuovo Museo, affidata a Rosalba Branà, sarà supportata da giovani critici pugliesi a cui saranno affidati Dipartimenti specialistici dalla Didattica all'Audiovisivo, dalla Fotografia all'Archivio Pascali. La mostra resterà aperta dal 1 giugno sino al 26 agosto 2012.

La Fondazione Museo Pino Pascali, Fondazione museale dedicata all'arte contemporanea partecipata dalla Regione Puglia, può vantare una storia più che decennale iniziata come Museo Comunale attraverso un percorso costellato da mostre di successo ed eventi internazionali. Ha partecipato a prestigiose manifestazioni tra le quali Pino Pascali Ritorno a Venezia, evento collaterale alla 54° Biennale di Venezia promosso dalla Regione Puglia, la ripresa del Premio Pino Pascali (interrotto dal 1979 al 1997) che ha visto, tra i vincitori, critici e autori come Achille Bonito Oliva e Marco Giusti, sino alle recenti presenze di artisti quali Jan Fabre, Jake & Dinos Chapman, Bertozzi & Casoni.

Le opere dell'Archivio e Fondo Pino Pascali e della collezione troveranno nel nuovo museo una collocazione permanente in due sale appositamente destinate ad ospitare opere, disegni, scenografie e tutta la filmografia dell'artista, che finalmente troverà una 'casa con vista mare' proprio come dichiarava in uno dei suoi ultimi scritti.

Approfondimenti: Fondazione Museo Pino Pascali.