Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Appuntamento giovedì 21 giugno a Bari (ore 16:00 - Sala Zonno sul Molo San Nicola) per festeggiare il lungo percorso dei “Presìdi i del libro” insieme a tutti coloro che hanno creduto e continuano a credere che la diffusione della lettura “dal basso” solleciti dinamiche di comunicazione culturale essenziali, veloci ed efficaci come il passaparola, gli incontri nei luoghi pubblici, il libero e aperto scambio di idee, il leggere ad alta voce, il racconto.


All’inaugurazione intervengono Giuseppe Laterza, Presidente onorario Associazione Presìdi del libro; Nichi Vendola, Presidente Regione Puglia; Michele Emiliano, Sindaco di Bari; Francesco Schittulli, Presidente Provincia di Bari; Raffaele Fitto, Parlamentare; Alba Sasso, Assessore al Diritto allo Studio Regione Puglia; Corrado Petrocelli, Rettore Università degli Studi di Bari Aldo Moro; Melina Decaro, Presidente Associazione Forum. Introduce Paolo Rumiz con alcune letture tratte dal libro “La cotogna di Istanbul”. Partecipano Franco Cassano e Chiara Valerio con una testimonianza-esperienza di luoghi, persone, situazioni, atmosfere, emozioni e sollecitazioni. Sono previsti gli interventi di alcuni Sindaci dei Comuni vicini ai Presìdi.

La festa continua alle 20.30 presso il Cinema Teatro Esedra, in Largo Curi 17 a Bari, con lo spettacolo, reading musicale di Paolo Rumiz “La cotogna di Istanbul” accompagnato dalle musiche di Alfredo Lacosegliaz. Lo spettacolo è tratto dall’omonimo romanzo-canzone, scritto al ritmo di ballata, fascinoso e avvolgente come una storia narrata attorno al fuoco. Racconta di Max e Masa, e del loro amore. Ingresso libero dalle ore 20.15 fino ad esaurimento posti (Info: 392 8921533).