Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Dal 10 al 14 luglio, per l'8^ edizione, a Bari, ritorna “L'Acqua in Testa Music Festival”, che fa parte della Rete SUMMER MUSIC NETWORK, promossa dal “PO Fesr Puglia 2007/2013 asse IV - Puglia Sounds - Investiamo nel vostro futuro”. Obiettivo: la crescita della manifestazione ed il suo sviluppo verso modelli di festival europei.


Il livello artistico (una combinazione di nomi di fama internazionale, nazionale e delle migliori espressioni degli artisti emergenti pugliesi), il periodo di svolgimento (piena estate barese), le attività di comunicazione e propaganda della manifestazione, hanno trasformato una rassegna musicale nata nel 2005, in uno dei Festival più importanti della Puglia, in grado di attrarre sul territorio un pubblico proveniente da tutto il Centro - Sud Italia. Un’“inversione di tendenza”, quindi, rispetto a quanto accade regolarmente, per cui il pubblico pugliese è spesso “costretto” a lunghe “trasferte”, soprattutto a Roma o nel Nord Italia, per assistere ai concerti di artisti di calibro internazionale. L’ottava edizione del Festival, quindi, si baserà sulla tipologia di eventi già adottata con successo nelle precedenti edizioni, con l’inserimento di alcuni elementi innovativi e sperimentali che consentiranno un maggiore richiamo di pubblico e una crescita dell’intera manifestazione in termini di qualità organizzativa, di coinvolgimento della cittadinanza e di sostenibilità ambientale (mobilità sostenibile, raccolta differenziata, valore dell’acqua).

Ogni serata del festival offre una selezione di nuovi talenti regionali che si affiancano all’esibizione di gruppi nazionali e internazionali affermati. Il profilo artistico di questa edizione è orientato verso la Black Music, il Reggae e il Funky. Di particolare prestigio l’arrivo a Bari, in esclusiva per il sud italia, dell’artista americana Sharon Jones, accompagnata dallo straordinario gruppo The Dap Kings e il live show in anteprima nazionale del nuovo progetto musicale “We Ladies” (spettacolo musicale prodotto in Puglia con il sostegno di Puglia Sounds - Po Fesr Puglia 2007/2013 asse IV) che ha come protagonista Mamamarjas, la rivelazione made in Puglia della scena reggae italiana. Saliranno sul palco, inoltre, i Calibro 35, le Bestierare, i baresi Good Ole Boys e i salentini Crifiu. Dj set a cura di WTFU e Black Vibrations.

Le Serate/Prologo del 10, 11 e del 12 luglio, invece, sono la novità assoluta della manifestazione. “BONUS TRACK” un’iniziativa che mira coinvolgere la Città Vecchia e a promuovere i giovani artisti locali. In collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili di Bari, la formula organizzativa già sperimentata con successo in occasione del Medimex 2011, coinvolge le nuove etichette discografiche baresi che potranno avvalersi a costo zero di un palco/vetrina per promuovere i gruppi emergenti e far conoscere i loro progetti musicali. La serata finale di questa tre giorni dedicata agli artisti emergenti, sarà l’unica data pugliese del Sisley Independet Music Tour, che ha scelto l’Acqua in Testa e quindi Bari per una tappa del loro circuito nazionale di promozione della nuova musica indipendente.