Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Resterà aperta fino al 20 dicembre la mostra “Residenze d’Artista – Art Open Space”, che si inaugura al Palazzo San Domenico di Mola di Bari, sabato 29 novembre 2014 (ore 17.30). La mostra presenta i risultati dei cinque laboratori diretti da artisti italiani e stranieri in luoghi storici della provincia di Bari: il Monastero di San Benedetto a Conversano, la Casa delle Culture-Palazzo San Domenico a Mola di Bari, Palazzo San Giuseppe a Polignano a Mare e Palazzo San Domenico – Museo del Fischietto a Rutigliano.

Si tratta dei quattro Comuni partner del Sac  che dal 4 novembre hanno ospitato venti artisti (5 per ogni sede), italiani e stranieri, per dirigere una serie di laboratori aperti alle scuole, alle associazioni, al territorio. L’iniziativa è partita da un bando internazionale per giovani artisti, promosso dalla Fondazione Pino Pascali - Museo d’ Arte Contemporanea, su incarico del Comune di Polignano a Mare.

All’incontro saranno presenti i giovani artisti selezionati e interverrà il vice presidente della Regione Puglia, Angela Barbanente. A chiusura della giornata la presentazione del libro di Michele Bia, “Racconti da Mola di Bari”.

Dedicati a raccontare il patrimonio storico del nostro territorio, attraverso aneddoti e leggende, i “Racconti da Mola di Bari” sono il frutto di uno dei quattro laboratori di “Creazione di testi, costumi e scene”, curati dal Teatro Pubblico Pugliese, diretti da Michele Santeramo a Rutigliano, Francesco Niccolini a Conversano, Carlo D’Amicis a Polignano a Mare e da Michele Bia a Mola di Bari.