Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

L’Agenzia Andalusa dell’Energia organizza la Conferenza Internazionale “Nuovi mercati, nuove sfide per le rinnovabili e l’efficienza energetica nella regione del Mediterraneo”, in programma il prossimo 13 novembre presso l’Hotel NH Collection di Siviglia (Spagna). La conferenza rientra tra le attività di capitalizzazione del progetto MED-DESIRE - MEDiterranean DEvelopment of Support schemes for solar Initiatives and Renewable Energies.

 

Alla conferenza prenderanno parte esperti di levatura internazionale che discuteranno degli sviluppi dei programmi di cooperazione dell’Unione Europea per il 2020, così come le recenti evoluzioni normative e le azioni innovative a sostegno dell’energia da attuare nel prossimo periodo, in accordo con le linee guida messe a punto dall’UE in materia di Energia e cambiamenti climatici. I partecipanti saranno inoltre aggiornati sui risultati di altri progetti sviluppati nell’ambito del programma di cooperazione territoriale CBC ENPI Bacino del Mediterraneo e sulle esperienze condotte dai paesi del bacino del Mediterraneo nel campo dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili, al fine di consentire un proficuo scambio di punti di vista.

La conferenza internazionale è suddivisa in due sessioni. Nella prima, intitolata “Presente e futuro della cooperazione nord-sud del bacino del Mediterraneo”, saranno analizzati i risultati delle attività di cooperazione nord-sud e le strategie da attuare nel prossimo periodo. Saranno inoltre presentati i progetti di successo nell’ambito delle rinnovabili e dell’efficienza energetica.

La seconda sessione, “Opportunità per le rinnovabili e l’efficienza energetica nel Mediterraneo”, sarà dedicata all’attuale mercato delle rinnovabili e dell’efficienza energetica nel bacino del Mediterraneo e alle prospettive a breve e medio termine.

Oltre al progetto MED-DESIRE saranno presentati gli altri progetti ENPI sul solare: DIDSOLIT-PB (Development and Implementation of Decentralized Solar Energy-Related Innovative Technologies for Public Buildings in the Mediterranean Basin Countries), il cui obiettivo è promuovere e realizzare tecnologie innovative e trasferimento di know‐how nel campo dei sistemi di energia solare su piccola scala che possono essere integrati negli edifici pubblici; FOSTER in MED (Fostering Solar Technology in the Mediterranean area), che intende costruire un know-how condiviso nella Regione del Mediterraneo sulle tecnologie del solare fotovoltaico; e MEDSOLAR (Mashreq Energy Development - Solar - MED-Solar), volto alla promozione e alla realizzazione di tecnologie innovative e al trasferimento di know-how nell’ambito dell’energia solare, e in particolare dei sistemi fotovoltaici.

MED-DESIRE mira a diffondere l’efficienza energetica, e l’energia solare in particolare, in tutta l’area del Mediterraneo. Obiettivo del progetto è eliminare gli ostacoli relativi al quadro giuridico, normativo, economico ed organizzativo che impediscono la diffusione delle tecnologie di energia solare distribuita e sostenere il trasferimento di buone pratiche replicabili in materia di efficienza energetica.

Co-finanziato dall'Unione Europea attraverso il Programma CBC ENPI Bacino del Mediterraneo 2007-2013 per un importo di circa 4.192.000 euro, il progetto faciliterà l'adozione di energia solare e dell’efficienza energetica nelle regioni di destinazione, attraverso la realizzazione di un’efficace cooperazione transfrontaliera tra i paesi partner e la sensibilizzazione dei cittadini sui relativi benefici per l'ambiente e per lo sviluppo locale sostenibile.

Per ulteriori informazioni sul progetto www.med-desire.eu