Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Una conferenza internazionale per aprire le porte alla nuova fase di programmazione, nel quadro dello Strumento di Vicinato Europeo (ENI) in atto nel periodo 2014-2020: è organizzata nell’ambito del Programma CBCMed di cooperazione transfrontaliera nel bacino del Mediterraneo. L’appuntamento è per il 12 dicembre a Roma, presso l’Hotel Parco dei Principi (ore 8,00-18.30).

La Conferenza NextMed mette in luce le nuove sfide della cooperazione transfrontaliera nel Bacino del Mediterraneo ed è stata organizzata sotto l’egida del semestre italiano della Presidenza del Consiglio dell’Unione europea. L’evento si pone l’obiettivo di presentare i risultati raggiunti nella regione del Mediterraneo e di evidenziare le sfide imminenti per lo Strumento Europeo di Vicinato (ENI).

Partecipano alla conferenza gli attori della cooperazione euro-mediterranea, tra cui rappresentanti politici, dell’Unione europea e di progetto. La conferenza rappresenta un'occasione per approfondire le conoscenze sulla strategia, gli obiettivi e le priorità del nuovo Programma ENI CBC Med.

Fitta di interventi, l’agenda della giornata si focalizza su diverse sessioni: New challenges for Mediterranean cooperation; The ENI CBC Med Programme strategy for 2014-2020 e, in conclusione, le due sessioni parallele, Socio-economic development e Environmental sustainability.