Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Il Comitato di Sorveglianza del Programma comunitario di Cooperazione transfrontaliera "CBC IPA Adriatico" (2007-2013) ha approvato i primi 32 progetti di sviluppo per un finanziamento complessivo di 75 milioni, 25 per ciascuno dei tre assi. La decisione è stata assunta nel corso della riunione che si è svolta all'Aquila in questi ultimi giorni.


I progetti sono stati scelti tra i 134 dichiarati ammissibili al termine dell'istruttoria da parte del Segretariato tecnico congiunto: 11 sono riferiti al primo asse relativo alla cooperazione istituzionale, sociale ed economia, 10 al secondo riguardante le risorse naturali e culturali, 11 al terzo basato su infrastrutture e reti. Molto intenso il lavoro del Comitato per giungere all'individuazione dei primi progetti di un programma comunitario che ha una dotazione complessiva di circa 280 milioni di euro e che mira ad armonizzare l'area transfrontaliera adriatica nel nome della cooperazione istituzionale, economica, culturale, turistica, ambientale ed infrastrutturale.

“Siamo soddisfatti del lavoro fatto dai componenti del tavolo – spiega l'autorità di gestione, Giovanna Andreola, dirigente del settore Attività Internazionali della Regione Abruzzo - È stato un lavoro complesso considerato la diversità degli obiettivi e delle pianificazioni strategiche degli Stati e dei territori coinvolti nel Programma. Il risultato raggiunto è la dimostrazione della capacità di concertazione di quello che è il territorio dell'intera area adriatica”.

“IPA Adriatico” coinvolge otto Stati: Slovenia, Croazia, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Albania, Serbia, Grecia e per l'Italia, oltre all'Abruzzo, Regione capofila, partecipano Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Puglia e Molise.

Sul Programma Cooperazione transfrontaliera CBC IPA Adriatico 2007-2013, consultare il sito web ufficiale e la scheda sintetica a cura della Redazione Europuglia.

 

 

Fonte: ANSAmed