Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Alla conferenza stampa di presentazione del Progetto “Archeo.S. - Sistema dei siti archeologici del Mare Adriatico” (30 maggio, Palace Hotel di Bari, h 11.30), oltre ai Legali rappresentanti degli Enti partner, intervengono: Giovanna Andreola, responsabile Autorità di Gestione del Programma IPA-Adriatico, Silvia Godelli, assessore al Mediterraneo della Regione Puglia, Bernardo Notarangelo, direttore Area Organizzazione e Riforma dell’Amministrazione - Regione Puglia e gli assessori regionali alla Cultura Luigi de Fanis (Abruzzo) e Pietro Marcolini (Marche).


Il progetto, finanziato nell'ambito del Programma IPA-Adriatico, Priorità II - Sviluppo delle Risorse Naturali e Culturali, e Prevenzione dei Rischi, Misura 2.2 - Gestione delle Risorse Culturali e Naturali e Prevenzione dei Rischi Naturali e Tecnologici, è il risultato della sinergia creata da sei Enti situati sulle sponde del Mare Adriatico: il Teatro Pubblico Pugliese (Lead Beneficiary), il Comune di Fier (Albania), il Comune di Pisino (Croazia), il Comune di Igoumenitsa (Grecia), la Fondazione Le Città del Teatro - Teatro Stabile delle Marche (Italia) e la Regione Abruzzo (Italia), intenzionati a valorizzare alcuni siti presenti nei rispettivi territori, ognuno espressione del patrimonio storico-artistico, paesaggistico e naturalistico e portatore di identità culturale.

Archeo. S. è un Progetto che mira ad affrontare e risolvere alcuni dei problemi legati alla promozione del patrimonio culturale e a migliorare le politiche culturali e lo sviluppo del territorio, utilizzando la cultura teatrale come motore di un sistema che implementi le risorse del territorio. Risultati primari del progetto saranno la creazione di un Network dei Siti Culturali ed un Piano di Governance degli stessi. All’interno dei beni culturali saranno realizzati laboratori artistici, master classes, produzioni teatrali, rassegne teatrali e un Festival Internazionale.

Il Progetto è finalizzato alla sperimentazione di un metodo innovativo per la creazione di un "sistema" tra i vari siti del patrimonio culturale, i produttori delle attività teatrali e gli attori dello sviluppo economico per intraprendere una strategia di lungo termine capace di incrementare nuove opportunità di sviluppo sostenibile.

Approfondimenti:
Archeo.S (System of the archaeological sites of the Adriatic Sea) kick-off meeting
icon Archeo.S Kick-off meeting 30-31 maggio 2011
 

 

Fonte: Teatro Pubblico Pugliese