Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Premiazione dei progetti internazionali più innovativi nel campo dei trasporti, della formazione e della cooperazione tra i paesi del Mediterraneo, selezionati dalla commissione di esperti  RailMed. Vincitori dell’edizione 2012 sono i progetti “Logismed-Training Assistance”, “Alterenergy”, “Marmaray: a Geopolitical Challenge” e “The program of cooperation between Italian and Egyptian Railways”.


A ritirare il premio per il Progetto strategico “ALTERENERGY” (Energy Sustainability for Adriatic Small Communities), in particolare, finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione transfrontaliero IPA Adriatico e che vede coinvolta la Regione Puglia in qualità di Lead partner, sarà Bernardo Notarangelo, Dirigente del Servizio Mediterraneo. La premiazione avverrà venerdì 12 ottobre presso l’Arthotel&Park di Lecce, in occasione del convegno “RAILMED: a project for MEDA 2020”, terza tappa di un percorso avviato nel 2010 con l’incontro “Il sistema integrato dei trasporti nell’area del Mediterraneo – Esperienze e proposte a confronto”, e proseguito nel 2011 con “MED-EXPRESS: Ricerca, Innovazione, Analisi e prospettive socio – economiche per l’infrastrutturazione ferroviaria dei paesi Med”.

Durante la manifestazione saranno presentati numerosi studi ed esperienze in corso in vari paesi dell’area mediterranea (Algeria, Egitto, Israele, Turchia, Grecia, Macedonia,  Italia, Spagna). Ad illustrare opportunità e prospettive della Cooperazione territoriale in Europa, in particolare, la relazione di Domenico Zonno, del Servizio Mediterraneo della Regione Puglia. Tra gli interventi, inoltre, quelli di El Hadi Djoumagh (Direttore Ferrovie Algerine), Irfan Asani (Direttore Ferrovie Macedoni), Mustafa Cesar (Consigliere Commerciale dell’Ambasciata di Turchia).

Al termine del Forum, prevista anche una Tavola Rotonda a cui parteciperanno Mauro Moretti, Amministratore Delegato di Ferrovie dello Stato Italiane, Loredana Capone, Vice Presidente della Regione Puglia e Assessore allo Sviluppo Economico, Guglielmo Minervini, Assessore regionale alle Infrastrutture strategiche e Mobilità, Roberto Fusco, Console onorario della Grecia, Ettore Incalza, Responsabile STM - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Domenico Laforgia, Presidente dell’Unione delle Università del Mediterraneo e Rettore dell’ Università del Salento, Franco Rizzi,  Segretario Generale dell’Unione delle Università del Mediterraneo.

Le conclusioni dei lavori saranno affidate a Nichi Vendola – Presidente della Regione Puglia, Gianni Pittella – Vice Presidente del Parlamento Europeo e Giampaolo D’ Andrea – Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Approfondimenti