Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

In-formare imprese ed istituzioni che operano nel settore culturale sugli strumenti di finanziamento disponibili e sulle buone pratiche, per avviare processi di sviluppo partecipato: è l’obiettivo  del seminario organizzato dal Teatro Pubblico Pugliese a Bari – Chiesa di S. Teresa dei Maschi - dal 23 al 25 ottobre 2012, nell’ambito del Programma di Cooperazione Transfrontaliero IPA Adriatico 2007/13.


E’ destinata a 30 funzionari e responsabili del settore Cultura di istituzioni pubbliche locali, operatori culturali, responsabili di organizzazioni finanziarie pubbliche e private a supporto dello sviluppo culturale del territorio, la Master Class “Matching public and private interests in the cultural sector for boosting local development”. Tra i requisiti indispensabili, un’esperienza pluriennale nella gestione di progetti di cooperazione europea o di iniziative nazionali e locali, in ambito culturale.

Il programma comprende una Tavola Rotonda dal titolo “Costruire un nuovo modello di Governance per i beni culturali dell’Adriatico”, finalizzata a ricercare nuove strategie e proporre un modello innovativo per la gestione e la governance dei beni culturali.  

Attraverso il confronto delle politiche di marketing territoriale e culturale, si analizzeranno i differenti strumenti e le differenti metodologie di comunicazione per identificare le migliori tecniche di promozione dei beni culturali nell’ottica di rete e sistema.

 

Consulta il Programma