Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Giovedì 22 novembre 2012 sarà presentato a Bologna, presso il Padiglione dell' Esprit Nouveau, (Piazza della Costituzione 11, ore 9.30 – 13.00), il progetto strategico Alterenergy, co-finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera IPA Adriatico e che vede il coinvolgimento della Regione Puglia in qualità di Lead Partner.


L'iniziativa, organizzata dalla Regione Emilia-Romagna, è rivolta, in particolare, ai collaboratori degli Uffici Ambiente, Energia, Territorio ed Attività produttive delle Province e dei Comuni sotto i 10.000 abitanti dei territori di Ferrara, Forlì/Cesena, Ravenna e Rimini. Il progetto, infatti, ha l'obiettivo di definire una strategia comune territoriale in campo energetico per affrontare la sfida dei cambiamenti climatici, in grado di aumentare la competitività e la sicurezza dell'approvvigionamento nelle piccole comunità adriatiche, nel rispetto dell'ambiente.

Partner di progetto, insieme alla Puglia (Lead Partner): Molise, Abruzzo, Marche, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, ENEL S.p.A. (partner associato), Slovenia, Croazia, Bosnia Erzegovina, Serbia, Grecia, Montenegro, Albania. Il budget complessivo di progetto è pari a 12.499,600 Euro, per un totale di 48 mesi di attività.

Approfondimenti: Agenda dei lavori