Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

La Regione Puglia, Area per la promozione del Territorio, dei Saperi e dei Talenti, promuove la realizzazione di una proposta pilota di valorizzazione e gestione integrata del Castello di Gallipoli, finalizzata alla sua integrazione con le attività del Programma Gestionale del Sistema Ambientale e Culturale “Salento di Mare e di Pietre”.

Grazie all’opportunità offerta dal progetto di cooperazione transfrontaliera AdriFort, di cui la Regione Puglia è partner, il gruppo di lavoro propone la realizzazione di un evento sperimentale di fruizione di alcuni beni culturali e ambientali del territorio di Gallipoli, tramite l’individuazione di tre distinti itinerari turistici tematici proposti con un ticket integrato, che verrà proposto al pubblico dal 30 maggio 2015.

Il progetto è frutto di un lavoro sinergico tra pubblico e privato, reso possibile dal coinvolgimento e dalla collaborazione del Comune di Gallipoli e dei gestori dei beni inclusi nella proposta:

Castello di Gallipoli, Chiostro di San Domenico, Museo Civico “Emanuele Barba”, Biblioteca Comunale e Sala Coppola, Teatro Garibaldi, Museo del Mare, Frantoi ipogei di Palazzo Granafei, Museo Diocesano, Parco naturale regionale Isola di Sant’Andrea e litorale di Punta Pizzo.

L’evento in programmazione proporrà la visita guidata dei beni associata a laboratori di degustazione dell’olio, percorsi guidati nel Parco, aperitivi con prodotti locali. Nel porticato del Mercato Coperto antistante il Castello sarà realizzato un Info Point turistico nel quale fornire informazioni sui singoli beni, sugli itinerari integrati e sull’intero SAC.

Il progetto è interamente sostenibile in quanto gli itinerari si snodano per il centro storico di Gallipoli, che ha dimensioni molto ristrette, con distanze percorribili a piedi anche dai bambini. L’itinerario che coinvolge il Parco proporrà l’utilizzo di biciclette. La scelta dei materiali per la realizzazione degli allestimenti, nonché del materiale promozionale, sarà effettuata in un complessiva visione di sostenibilità.

Questo evento sperimentale consentirà di testare la proposta e di replicare le attività sul territorio con ridotti costi aggiuntivi, proponendo un modello di gestione sinergico e a lungo periodo. Il coronamento del progetto sperimentale di valorizzazione integrata sarà la nascita di un Tavolo di coordinamento permanente tra i soggetti gestori dei beni ambientali e culturali di Gallipoli, il Comune di Gallipoli ed il SAC Salento di mare e di pietre.

Lunedì 18 maggio 2015 a Gallipoli verrà presentato alla stampa il risultato della proposta, illustrando quanto realizzato attraverso l’esperienza del progetto ADRIFORT per mezzo di un educational tour, il cui percorso avrà inizio con la visita al Castello per poi proseguire con il Chiostro di San Domenico, il Museo civico, la Sala Coppola, la Biblioteca comunale ed il Museo del Mare, fino a concludere l’itinerario cittadino con il litorale e il Parco costiero di Punta Pizzo.