Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Si avvia a conclusione il Progetto ArTVision – A live Art Channel, che ha preso le mosse due anni fa nell’ambito del Programma di Cooperazione transfrontaliera IPA Adriatico. I risultati saranno presentati giovedì 28 maggio a Cetinje in Montenegro in occasione dell’evento finale di progetto. Conferenza stampa in apertura, presente il viceministro della cultura montenegrino Dragica Milić. L'Assessore regionale al Mediterraneo, Cultura e Turismo Silvia Godelli interverrà con un videomessaggio.

-------------------------

Una sfida in nome dell’arte, un progetto di comunicazione culturale, un nuovo modo di guardare all’Adriatico, nel segno della cooperazione e dello scambio di opere e di artisti, di linguaggi e di format, di visioni dell’arte sull’arte: questo è stato ArTVision – A live Art Channel, il progetto cofinanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera IPA Adriatico 2007-2013, Misura 3.3 “Communication networks”.

Guidato dalla Regione Puglia - Area Politiche per la Promozione del Territorio, dei Saperi e dei Talenti, con il supporto tecnico della Fondazione Apulia Film Commission, ha coinvolto un ampio partenariato, che partendo dalla Puglia ha abbracciato l’Albania, il Montenegro, la Regione Litoraneo-Montana (Croazia) e il Veneto.

Il cuore del progetto è rappresentato dalla produzione della prima struttura “a rete” di comunicazione artistica transmediale in area adriatica, in grado di mostrare nella immediatezza della loro storia presente immagini che provengono dalle nuove frontiere delle arti contemporanee.

In Albania, Croazia, Montenegro, Puglia e Veneto, sono state costituite infatti cinque TV Crew iperspecializzate, coordinate dalla Crew pugliese e composte da professionisti e da giovani artisti, che hanno trasmesso “la visione dell’arte sull’arte”, realizzando reportage, pilot project audiovisivi, instant news sull’arte adriatica.

Dei risultati raggiunti si parlerà nel corso dell’evento conclusivo di progetto che si terrà  giovedì 28 maggio 2015, presso il Ministero della Cultura, a Cetinje, in Montenegro. Esso sarà preceduto da una conferenza stampa, (h. 10.00) cui parteciperanno:  Dragica Milić, vice Ministro della Cultura del Montenegro, Piacentino Ciccarese - Regione Puglia (Lead Partner), Valerij Jurešić - Contea Litoranea-montana, Decimo Poloniato - Regione del Venetoo, Ledia Mirakaj, Ministero della Cultura dell’Albania. L’assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia Silvia Godelli interverrà con un videomessaggio.

L’attività della rete di TV Crew adriatiche e del canale transmediale arTVision, i 138 audiovisivi prodotti, i 15 short movies realizzati da film-maker professionisti  e i tanti eventi artistici e culturali  - dalla mostra itinerante “Coexistence: for a new Adriatic koinè”, alle Light Residence, alla Future Search Conference alla partecipazione a Festival internazionali -  sono solo alcuni dei risultati su cui si farà il punto nella sessione successiva (ore 11.00), che verrà conclusa dall’Art guest star talk con  il montenegrino Aleksandar Đuravčević e altri artisti delle aree partner (ore 15.00).

Ma soprattutto si evidenzierà  come ArTVision abbia stabilito un punto di partenza per un nuovo modo di progettare e diffondere la cultura e l’arte contemporanea. Produzioni audiovisive, documentari, mostre, reti di saperi e conoscenze, ma anche mobilità degli artisti, formazione sul campo, pubblicazioni, documenti programmatici in tema di politiche culturali, questo il fulcro del  progetto. che ha visto coinvolti soggetti pubblici e privati, istituzioni museali, accademie, università dell’area adriatica. Tutti impegnati in un dialogo costante e vivace, con l’intento di diffondere la visione dell’arte a un pubblico sempre più ampio e creare uno scambio continuo tra artisti di territori diversi per creare un linguaggio comune e un nuovo modo di fare cooperazione.

A questo proposito, perché si possa proseguire lungo il percorso di crescita segnato, si sta già lavorando alle ipotesi di costituzione delle TV crew arTVision in soggetto giuridico autonomo e di un possibile prosieguo del progetto nell’ambito della Programmazione europea 2014- 2020.

-------------------------

“arTvision. A live art channel”, finanziato nell’ambito del Programma europeo IPA Adriatic CBC 2007/2013, è un progetto pilota guidato dalla Regione Puglia - Area Politiche per la Promozione del Territorio, dei Saperi e dei Talenti, con il supporto tecnico dell’Apulia Film Commission, che coinvolge: Fondazione Pino Pascali Museo d'Arte Contemporanea; Regione del Veneto - Sezione Attività culturali e Spettacolo; Accademia di Belle Arti di Venezia; Ministero della Cultura del Montenegro; Facoltà di Arti Drammatiche di Cetinje – Montenegro; Ministero della Cultura dell’Albania; Università delle Arti di Tirana – Albania; Contea Litoranea-Montana –Croazia; Kanal RI - Croazia.

Per approfondimenti sul progetto:

www.artvision.agency

www.facebook.com/artvisionproject

www.youtube.com/user/arTVisionchannell

www.twitter.com/arTVisionAgency