Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Un saggio di laboratorio tratto da “L’Odissea” di Omero ed un manuale d’uso per docenti e artisti al fine di replicare una singolare esperienza didattico-teatrale negli istituti scolastici del bacino Adriatico: “OdisseAlternativa” racchiude in sé una serie di attività di sensibilizzazione ed informazione sui temi della sostenibilità energetica, dalla tecnica del burattino alla commedia dell’arte, fino al riutilizzo creativo di oggetti e materiali di uso comune e facile consumo.

L’idea nasce in Puglia, dal Servizio Mediterraneo della Regione, lead partner del Progetto Strategico ALTERENERGY (Energy Sustainability for Adriatic Small Communities), nell’ambito del Programma Transfrontaliero IPA Adriatico 2007-2013 e con il coordinamento dell’Ufficio Teatro Ragazzi del Teatro Pubblico Pugliese.

Tanti gli step progettuali a cura della Compagnia teatrale “Il Carro dei Comici” di Molfetta (Ba): prima un workshop a favore di un gruppo di attori adulti provenienti da 5 aree di progetto, per trasferire abilità e competenze necessarie alla realizzazione delle attività; poi laboratori di pratica narrativa e ludica, arte del riciclo, confezione dei costumi e costruzione delle scene, destinati a studenti di scuole primarie. Ed infine spettacoli aperti al pubblico con la diffusione dei risultati di laboratorio attraverso il trasferimento di buone pratiche per intere comunità, in linea con la strategia europea “20-20-20”.

Tutto è accaduto in 5 territori del partenariato ALTERENERGY: in primis in Puglia con il coinvolgimento di 68 bambini della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo di Sant’Agata di Puglia (FG) – Comune selezionato nel territorio pugliese per l’applicazione e la sperimentazione progettuale di modelli sostenibili di gestione e utilizzo delle risorse energetiche. Poi in 8 municipalità albanesi (Tërbuf, Sulzotaj, Cerme e Siperme, Cerme Proshk, Kakariq, Tale, Ura e Muratit, Fushe Kuqe), 3 Comuni sloveni (Brda, Divača e Miren-Kostanjevica), e nelle città di Campobasso (in Molise) e Polverara (in Veneto).

In Puglia, in particolare, il percorso teatrale-didattico si è concluso con il saggio “OdisseAlternativa” l’11 dicembre 2014, presso il Teatro Comunale di Sant’Agata di Puglia. Il 21 Maggio 2015 presso la multisala “Showville” di Bari, poi, la replica dello stesso saggio teatrale con la volontà di amplificare gli innumerevoli benefici della sperimentazione ALTERENERGY sul territorio regionale. Due gli output dell’iniziativa in loco: la partecipazione in platea di oltre 500 spettatori tra alunni e docenti di scuole primarie pugliesi e la distribuzione del Manuale didattico-teatrale “OdisseAlternativa” a dirigenti e docenti presenti, per dare la possibilità di replicare l’esperienza realizzata e attivare così nuovi laboratori nelle scuole di appartenenza.

Manuale, news e photogallery sono disponibili on line sul sito web ALTERENERGY.