Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Sviluppo delle competenze per una gestione locale “sostenibile”; animazione territoriale con il coinvolgimento attivo della comunità; pianificazione energetica attraverso analisi e valutazioni; interventi pilota, infrastrutturali e di mobilità sostenibile: in una pubblicazione tutte le attività realizzate a Sant’Agata di Puglia nell’ambito del Progetto Strategico ALTERENERGY, co-finanziato dal Programma Transfrontaliero IPA Adriatico 2007/13.

Presso il Comune foggiano, in particolare, selezionato in risposta ad Avviso pubblico della Regione Puglia nell’Agosto 2013, il “modello di intervento ALTERENERGY” (Energy Sustainability for Adriatic Small Communities) si è realizzato attraverso quattro azioni principali guidate dalla Sezione Mediterraneo della Regione Puglia (lead partner), con il supporto scientifico dell’Agenzia Regionale per la Tecnologia e Innovazione (ARTI Puglia):
- SVILUPPO DELLE COMPETENZE di tecnici ed amministratori;
- ANIMAZIONE TERRITORIALE con la partecipazione della popolazione, la progettazione condivisa con tutti i portatori di interesse locale ed il coinvolgimento delle scuole primarie, attraverso un laboratorio teatrale e spettacoli aperti al pubblico;
- PIANIFICAZIONE ENERGETICA per l’aggiornamento del Bilancio energetico locale, la revisione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES), studi di dettaglio, progettazione esecutiva di interventi infrastrutturali e di mobilità sostenibile;
- INTERVENTI PILOTA di manutenzione straordinaria per l’efficientamento energetico di tre edifici (due scuole e l’ex albergo “La Cisterna”), insieme all’acquisto e utilizzo di un autobus a trazione elettrica pura per il trasporto pubblico urbano.

Come in Puglia, altre piccole comunità sono state selezionate in tutta l’area del bacino Adriatico, sia in Italia – nelle regioni Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Molise, Veneto - che in Albania, Bosnia Herzegovina, Croazia, Grecia, Montenegro, Serbia e Slovenia: in tutto 63 municipalità hanno sperimentato il “modello di intervento ALTERENERGY” grazie alle risorse finanziarie del Progetto, sulla strada degli obiettivi di sostenibilità di Europa “20-20-20”.

Promuovere e sensibilizzare sui vantaggi della sostenibilità energetica, realizzare modelli replicabili, ottimizzare politiche e risorse finanziarie, far leva su consultazione e approccio partecipato con il coinvolgimento di amministrazioni pubbliche responsabili delle politiche energetiche locali, cittadini, operatori economici, università, istituti di ricerca, agenzie per l'energia e media: queste le basi su cui si costruisce la rete internazionale del partenariato ALTERENERGY.

News e approfondimenti: brochure “Il modello ALTERENERGY in Puglia. Il caso pilota a Sant’Agata di Puglia per la sostenibilità energetica”.