Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

A fine maggio, presso il Cineporto di Bari, si è tenuto il primo partnership meeting del progetto AdriaWealth, nell’ambito del Programma Comunitario di Cooperazione Transfrontaliera IPA Adriatico 2007 – 2013 ed in prospettiva della Strategia Europea per la Macroregione Adriatico-Ionica.

Nella due giorni si sono incontrati i rappresentanti dei partner di progetto: Regione Puglia - Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, Teatro Pubblico Pugliese,  AREA Science Park - Parco Tecnologico di Trieste, RERA SD - Agenzia di Sviluppo della Regione di Spalato in Croazia, Geological Survey of Slovenia - Istituto di Ricerca Geologica di Nova Gorica, Comune di Fier in Albania, HERAG - Agenzia di Sviluppo della Regione della Bosnia Herzegovina Occidentale.

In questa occasione è stato delineato il Comitato di esperti che si occuperà di supportare e guidare l’operato della partnership di progetto; sono state definite le date dei workshop e convention, principali appuntamenti di AdriaWealth; sono stati illustrati gli strumenti basati su tecnologie del Web a supporto del processo di capitalizzazione, da sviluppare all’interno del progetto; ed infine sono state indicati i tempi e le scadenze delle attività e degli aspetti amministrativi.

Il meeting ha visto un’attiva partecipazione di tutti i partner e, tra gli altri, anche l’intervento del Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio Aldo Patruno e del Responsabile del Coordinamento delle Politiche Internazionali in seno alla Giunta Regionale, Bernando Notarangelo.