Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Da sabato 10 a lunedì 12 settembre è in programma AdriaWealth convention: Capitalization on ArTVision & Archeo.S, convention pugliese di AdriaWealth, progetto del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia e del Teatro Pubblico Pugliese, approvato dall’Autorità di Gestione del Programma IPA Adriatic CBC 2007-2013.


La convention internazionale focalizzerà l’attenzione sul Turismo sostenibile con tavole rotonde, workshop, incontri e network meeting che coinvolgeranno i partner del progetto e numerosi ospiti italiani ed internazionali. Per tre giorni stakeholder delle industrie creative, culturali e del turismo, policy-maker pugliesi, italiani ed internazionali e operatori pugliesi trasferiranno know-how e buone pratiche secondo la logica della cross-innovation e della social-innovation.

Sabato 10 settembre a Monopoli, Porto Giardino Resort, in programma l’apertura dei lavori con Aldo Patruno, Direttore Dipartimento del Turismo, Economia della cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia, Paola Di Salvatore, Autorità di Gestione del Programma IPA Adriatic CBC 2007-2013 e Carmelo Grassi, Presidente del Teatro Pubblico Pugliese; a seguire presentazioni delle buone pratiche dei partner internazionali. Alle ore 16.30 in programma il workshop “Creatività e project planning per lo sviluppo del turismo sostenibile in area adriatico-ionica”, con due sessioni rivolte ad operatori pugliesi e condotte dal prof. Francesco Cascino,  Art Consultant di livello internazionale, e dal prof. Michele Trimarchi, ordinario dell’Università Alma Mater di Bologna, tra i massimi esperti italiani di economia della cultura.

Domenica 11 settembre  la convention si sposta a Lecce per una visita al MUST- Museo Storico Città di Lecce dove alle 10.30 sono in programma  i saluti di Loredana Capone, Assessore allo Sviluppo Economico e Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia e Luigi Coclite, Assessore al Turismo, Marketing Territoriale, Spettacoli ed Eventi del Comune di Lecce. Dopo la visita al Museo la convention si sposterà al Teatro Koreja di Lecce dove sono in programma la seconda sessione del workshop condotto da Francesco Cascino e Michele Trimarchi, business meeting tra stakeholder dell’Area Adriatica e operatori pugliesi e infine la presentazione della Rete dei Teatri, che coinvolgerà teatri e compagnie teatrali dell’area dell’Adriatico.

Lunedì 12 settembre la convention sarà ospitata nella Fiera del Levante di Bari, dove alle ore 9.30, al Cineporto,  è in programma “Capitalizzare in EUSAIR:  le opportunità della cooperazione territoriale europea per il Pilastro 4 "Turismo sostenibile", evento locale della Regione Puglia, aderente al consorzio di Regioni Europee "Adriatic Ionian Macroregional Strategy", costituito in occasione degli Open Days 2016.

Il convegno, organizzato  dal Coordinamento  delle Politiche Internazionali della Regione Puglia, referente regionale EUSAIR, e dal Dipartimento Regionale Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio - partner del progetto AdriaWealth, nasce con l'obiettivo di comunicare l’opportunità di allineare la propria progettualità alle tematiche del Pilastro 4 EUSAIR, intercettare finanziamenti nell'ambito dei Programmi di Cooperazione Territoriale Europea e capitalizzare le iniziative ed i partenariati esistenti con lo scopo di massimizzarne l'impatto sulle aree transfrontaliere coinvolte.

Alle ore 9.30 previsti i saluti istituzionali di Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia,  Mirela Kumbaro, Ministro della Cultura albanese e l’introduzione di Bernardo Notarangelo, Direttore Coordinamento Politiche Internazionali Regione Puglia. A seguire interventi di Claudio Polignano, Sezione Cooperazione Territoriale Regione Puglia, Carmelo Grassi, Presidente Consorzio Teatro Pubblico Pugliese, Francesco Palumbo, MIBACT - DG Turismo, Direttore - National Focal Point Pilastro IV EUSAIR, Domenico Laforgia, Autorità di Gestione Programma “Italia Albania Montenegro” 2014/2020 - Regione Puglia, Giorgos Simos, Ufficio Autorità di Gestione Programma “Grecia Italia” -  2014/2020 - Ministero greco dell’Economia, dello Sviluppo e del Turismo, Lodovico Gherardi, Coordinamento Autorità di Gestione Programma “Adrion” 2014/2020 - Regione Emilia Romagna, Ivan Curzolo,  Segretariato Congiunto Programma “Italia Croazia” 2014/2020 - Regione Veneto.

Chiude i lavori Loredana Capone, Assessore allo Sviluppo economico e all’Industria Turistica e Culturale, Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali - Regione Puglia.
Nel pomeriggio la convention si concluderà al Museo d’Arte Contemporanea Pino Pascali di Polignano a Mare, dove sono in programma la sessione conclusiva del workshop condotto da Francesco Cascino e Michele Trimarchi, networking meeting, la presentazione della Rete dei Musei, che riunirà musei e organizzazioni culturali dell’area dell’Adriatico e la visita della mostra retrospettiva “ArTVision. Risultati e prospettive”, con video, opere d’arte ed approfondimenti sul progetto.