Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Coordinato dalla Provincia di Brindisi e dall’Autorità Portuale di Igoumenitsa, si svolge in questi giorni il press tour organizzato nell’ambito del progetto NETLAM (Network of the lower Adriatica Marinas) e finanziato dal Programma europeo di cooperazione territoriale Grecia-Italia 2007-2013.

Il gruppo - composto da 18 persone, per buona parte giornalisti italiani e greci - visiterà i porti turistici di Leuca, Gallipoli, Brindisi, Villanova, Savelletri, Gouvia (Corfù), Parga e Igoumenitsa.  Per volontà della Provincia di Brindisi, l’evento si svolge in concomitanza con la regata velica internazionale Brindisi-Corfù.

Il progetto “Network of the Lower Adriatic Marinas”, con un budget di circa 1.000.000 euro,  ha l’obiettivo di valorizzare i porti greci ed italiani piccoli e medi del Basso Adriatico/Alto Ionio allo scopo di intercettare il più ampio traffico marittimo presente sulle rotte più importanti, connettendo i porti al network internazionale di porti turistici del mar Tirreno, del mare Ionio e del mare Egeo.

Pertanto, attraverso NetL.A.M. si vuole realizzare un network permanente di servizi integrati e di qualità nel Basso Adriatico/Alto Ionio in grado di connettere le strutture portuali partner del progetto verso la standardizzazione dei servizi e lo sviluppo di un circuito turistico transfrontaliero.

Le principali attività progettuali consistono nella realizzazione di: a) la  mappa dei porti; b) l’analisi e l’integrazione dei servizi; c) la formalizzazione della Carta dei Servizi Net.L.A.M.; d) un unico sistema (software) di prenotazione attraverso il portale web del progetto; e) strumenti di comunicazione ed eventi integrati per la promozione dei territori coinvolti; f) pacchetti integrati di servizi turistici.

Sono partner del progetto: Comune di Gallipoli (Lead Partner), Provincia di Brindisi, Autorità Portuale di Igoumenitsa, Prefettura di Corfù, Comune di Bisceglie, Comune di Castrignano del Capo, Comune di Santa Cesarea Terme, Comune di Parga e Comune di Igoumenitsa.