Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Si terrà il 16 dicembre 2013, dalle ore 9.30 alle 17.00, presso l’Hotel Tiziano e dei Congressi di Lecce, la “Conferenza Internazionale sulla Gestione integrata della fascia costiera e sui SIC Marini”, organizzata nell’ambito del Progetto PRO.ACT.NATURA2000, finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale Europea Grecia Italia 2007-2013.

Vi partecipano in qualità di partner le Aree Marine Protette di Torre Guaceto (Lead Partner) e di Porto Cesareo, la Regione Puglia – Ufficio Parchi, l’Ente di Gestione del Golfo di Amvrakikos, l’Ente di Gestione della Laguna di Messolonghi ed ETANAM (Agenzia di Sviluppo delle Prefetture di Arta e Preveza).

La Conferenza è focalizzata sulla sfida della gestione dei SIC Marini, individuati ai sensi della Direttiva Habitat 92/43/CEE, con discussioni sulle diverse tematiche, quali la legislazione attuale, i modelli di gestione per l’efficacia di protezione degli habitat, e i finanziamenti necessari per il loro funzionamento. L’obiettivo è riunire intorno ad un tavolo tutte le parti interessate e proporre un dialogo attivo tra portatori di interesse a diversi livelli (regionale, nazionale e comunitario) per la gestione integrata delle aree costiere e marine.

Il programma degli interventi prevede relazioni da parte di rappresentanti delle istituzioni coinvolte a diverso titolo nella conservazione marina: Fotis Papoulias, della DG Ambiente della Commissione Europea, sullo stato di implementazione e conservazione dei Sic Marini in Europa e nella Regione Biogeografica Mediterranea, Francesca Pace, dirigente del Servizio Assetto del Territorio della Regione Puglia, sul ruolo dei SIC marini nella politica regionale per la conservazione dei sistemi costieri, Fabio Vallarola, membro del MedPan Board, sui network di aree protette marine e costiere per l’efficacia di gestione, Ferdinando Boero, dell’Università del Salento CNR-ISMAR, sulle aree marine protette e la politica europea per la protezione dell’ambiente marino e sul progetto COCONET, Simonetta Fraschetti, del CONISMA, sulla Puglia come area pilota per lo sviluppo di linee guida per la gestione dei SIC marini e la pianificazione spaziale marina.

Apriranno i lavori il presidente del Consorzio dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo, Remì Calasso, il Presidente della Provincia di Lecce Antonio Maria Gabellone e l’Assessore per la Qualità del Territorio della Regione Puglia, Angela Barbanente. Coordinerà i lavori Salvatore Sanna, Vicepresidente di Federparchi.

Hanno concesso il patrocinio alla Conferenza il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, la Federazione dei Parchi e delle Riserve Naturali Federparchi, il Network dei gestori delle Aree Marine Protette del Mediterraneo MEDPAN, ADRIAN e l’Associazione dei Direttori e dei Funzionari delle Aree Protette AIDAP.

Il progetto PRO.ACT.NATURA2000 PROTECTION ACTIONS FOR CROSS-BORDER AND JOINT MANAGEMENT OF MARINE SITES OF COMMUNITY INTEREST (NATURA 2000) si pone quale obiettivo lo sviluppo di una strategia comune transfrontaliera per il miglioramento della governance dei siti protetti in mare e lungo la fascia costiera e culminerà nell’elaborazione di un Piano di Gestione per la governance integrata delle aree costiere, condiviso tra i partner di progetto, e coerente con il Protocollo sulla Gestione Integrata delle Zone Costiere del Mediterraneo della Convenzione di Barcellona, stipulato a Madrid nel 21.01.2008.

Qui programma completo dell’evento  e la locandina