Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Si inaugura il 21 dicembre, alle ore 18.00 a Gioia del Colle, l’ultimo appuntamento, prima della pausa natalizia, del Prometeo Festival, organizzato dal Centro Teseo - creatività tra Arte e Scienza, in partnership con il CNR-IAC e il Comune di Gioia del Colle, all'interno del Progetto T.He.T.A., finanziato dal Programma di cooperazione territoriale europea Grecia-Italia 2007-2013.

Si tratta di un percorso natalizio che va dal chiostro comunale alla sala Dedeo con tre distinti momenti artistici.

Il primo, la mostra fotografica di Vincenzo Catalano, “Il Bambino di Betlemme”, patrocinata dalla Custodia di Terra Santa. Una mostra che, come dice lo stesso Catalano “è il reportage realizzato durante un viaggio in Terra Santa. Un percorso alla riscoperta di quei luoghi che conservano la memoria di tanto splendore ma anche di tanta sofferenza”.

Il secondo, la mostra d’arte “Natale e…” che racchiude le opere di due artisti: Cesare Cassone e Carmen D’Apolito.

Cassone, “l’artista dei colori primari” è un pittore che tramuta le emozioni, i paesaggi, gli stati d’animo e i pensieri, in colore. D’Apolito, è una pittrice e acquarellista che si è formata all'Accademia di Belle Arti e Botteghe di pittura con tecnica a velatura.

Il terzo percorso prevede una altra mostra d’arte, la presentazione di un libro e un momento musicale.

La mostra d’arte dal titolo “Emozioni” è di Iginia Romeo, che realizza vetrate artistiche rilegate a piombo, pannelli di rivestimento ceramici e decorazione d' interni su pareti.

Inoltre, sarà presentato il libro “I sentieri del cuore. Un viaggio tra i colori della vita.” Autrice, Anna Maria Scurani, sempre attenta alle forme di disagio esistenziale.

Donato Bottalico leggerà alcuni brani. Ad allietare gli eventi, le note della “Bossanova” con Ilaria Cavone. A presentare i tre appuntamenti sarà Rosa Capozzi, mentre la direzione artistica è affidata a Giovanni Carlo Labianca.

Le mostre resteranno aperte dal 21 dicembre 2013 al 7 gennaio 2014 e potranno essere visitate dalle 8.30 alle 18.30, escluso sabato e domenica.