Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Sviluppo di sistemi agricoli integrati, valorizzazione territoriale dei prodotti e sostegno della governance regionale per la crescita ed il rafforzamento della competitività dell’agricoltura mediterranea: sono questi gli obiettivi messi a segno con il Progetto NOVAGRIMED, che giovedì 29 e venerdì 30 marzo conclude i lavori con un convegno a Pezze di Greco – Fasano (Br) ed una visita guidata lungo il Bio-Itinerario della via Traiana.


Si terrà giovedì 29 marzo 2012, alle ore 16.45 presso la Masseria Salamina di Pezze di Greco – Fasano (Br), il convegno conclusivo del Progetto NOVAGRIMED – “Innovazioni agricole in Area Mediterranea”, realizzato nell’ambito del Programma di Cooperazione Transnazionale MED ed attuato con il supporto tecnico dell’Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari (IAMB). Regioni partner: Puglia (Area Politiche per la promozione del territorio, dei saperi e dei talenti - Servizio Mediterraneo), Sardegna, Murcia, Provence-Alpes-Cote d’Azur, Tessalia.

A fare il punto sullo start up, gli sviluppi ed i risultati progettuali, interverranno Patrizia Pugliese e Gianfranco Cataldi dello IAM Bari, insieme all’esperto di sviluppo rurale Gianfranco Ciola. L’attenzione sarà concentrata, in particolare, sul Progetto pilota, il Bio-Itinerario “La via Traiana” che integra un modello di agricoltura sostenibile con un territorio dalle forti valenze ambientali-culturali e si snoda lungo l’antica via Traiana nella piana degli oliveti secolari, attraversando aree naturali protette, beni di interesse storico culturale, aziende agricole, agriturismi e punti vendita bio, che svolgono la propria attività in un contesto territoriale di grande valenza paesaggistica e dal forte appeal turistico.

Focus dunque, durante il convegno, sui criteri della costruzione del Bio-Itinerario, sull’approccio territoriale allo sviluppo dell’agricoltura biologica, sull’integrazione tra patrimonio ambientale e culturale, sul coinvolgimento e le esperienze a confronto degli attori locali. Saranno presenti: Lello Di Bari, Sindaco di Fasano, Cosimo Lacirignola, Direttore IAM di Bari, Nicola Latorre, Vice Presidente gruppo dei Senatori del Partito Democratico e Francesco Palumbo, Direttore Area Politiche per la Promozione del Territorio, dei Saperi e dei Talenti – Regione Puglia. Conclude i lavori Fabiano Amati, Assessore regionale alle Opere Pubbliche e Protezione Civile.

Venerdì 30 marzo, invece, la giornata sarà riservata ai partner di progetto e prevedrà la visita guidata lungo la via Traiana, attraverso lo straordinario percorso di sviluppo rurale del Bio-Itinerario, a cui fanno parte, tra gli altri: Associazioni culturali e ambientaliste, Enti pubblici come gli Enti parco, soggetti che erogano servizi culturali e ambientali legati alla conoscenza del territorio, aziende che trasformano prodotti bio anche se non possiedono un'azienda agricola, masserie didattiche, ristoranti che propongono menù bio, punti vendita bio e aziende agricole e agrituristiche.

In allegato: icon Novagrimed_convegno 29mar2012 (971.96 kB)

Approfondimenti:
- Programma MED
- Progetto NOVAGRIMED.