Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Scenari euromediterranei

Iscrizione entro il prossimo 18 gennaio per partecipare alla giornata informativa dedicata al Programma europeo Horizon 2020, con focus sull’efficienza energetica (22 gennaio 2019, a Bruxelles, presso lo Charlemagne building della Commissione europea). I lavori, organizzati dalla Commissione europea e dall'Agenzie Esecutiva per le Piccole e Medie Imprese (EASME), prevedono una serie di workshop in cui saranno presentate le aree di intervento del bando che sarà pubblicato nel 2019. L’obiettivo dell’Info Day è presentare le opportunità di finanziamento a valere sul Programma e favorire le attività di networking tra i partecipanti, facilitando la composizione dei partenariati che presenteranno le proposte progettuali.

Industria e sostenibilità, industria e globalizzazione, innovazione e digitalizzazione: intorno a questi temi ruoterà la Conferenza di Alto livello nell'ambito delle Giornate Europee dell’Industria (Bruxelles, 5 e 6 febbraio 2019). Sessioni parallele di discussione saranno riservate anche agli aspetti sociali e sull’impatto positivo che la politica industriale può avere nella vita dei cittadini europei. Organizzata dalla Commissione europea e da stakeholder del settore, la due giorni riunirà esperti di alto profilo con l’obiettivo di stimolare la discussione e il dibattito tra diverse categorie di pubblico. Scadenza iscrizioni: 18 gennaio 2019.

Un seminario sui risultati dell'impegno dell'Italia nella formazione del personale tecnico del Museo Nazionale di Bosnia Erzegovina a Sarajevo ha concluso il progetto triennale di laboratori di restauro a cura dell'Istituto Superiore per la Conservazione (ISCR). Il progetto, voluto dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (Maeci), ha riguardato ogni anno la conservazione e restauro di uno specifico materiale di cui si compongono i preziosi manufatti custoditi presso il Museo: metallo nel 2016, legno nel 2017, ceramica e terracotta nel 2018.

Iscrizioni aperte fino al 21 gennaio per partecipare a "Blue Invest in the Mediterranean 2019", evento di match-making organizzato dalla DG MARE della Commissione europea per favorire gli investimenti nei settori marino e marittimo. A raccolta – il 24 gennaio 2019 a Malta – innovatori, imprenditori e investitori interessati allo sviluppo dell'Economia Blu del Mediterraneo. In agenda, previsti anche un “pitching contest” per gli innovatori, riunioni bilaterali personalizzate per opportunità di investimento e di sviluppo di progetti, networking tra potenziali investitori, innovatori, fornitori di servizi di supporto e responsabili politici.

Vertice al CIHEAM Bari per i coordinatori di progetto degli interventi di cooperazione allo sviluppo implementati dall’Istituto di Bari e finanziati dalla Cooperazione italiana. L’appuntamento semestrale rappresenta un momento importante all’interno degli incontri per le Giornate della cooperazione internazionale, finalizzato all’analisi dello stato dell’arte delle collaborazioni in atto nelle iniziative di cooperazione allo sviluppo attuate dall’Istituto, oltre che all’identificazione di prospettive e sviluppi futuri.