Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

cisvaPromosso dal Dipartimento per lo Studio delle Società Mediterranee dell’Università di Bari, si svolge presso il Palazzo di Giurisprudenza il Corso di Relazioni Interadriatiche organizzato nell’ambito del Progetto “Summer School IV edizione”,  che è tra le attività regionali in materia di partenariato per la cooperazione, approvate nel Programma annuale 2010 dall’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo (L.R. 20/2003).

 


All’iniziativa, organizzata grazie al contributo dell’Assessorato al Mediterraneo - Regione Puglia e alla collaborazione tra Facoltà baresi di Scienze Politiche e di Lingue e Letterature straniere con il Dipartimento per lo Studio delle Società Mediterranee, partecipano anche il Centro di Studi e Formazione nelle Relazioni Interadriatiche, il Centro Interuniversitario Internazionale di Studi sul Viaggio Adriatico dell’Università del Salento e l’Europe Direct Puglia.

Il corso, che ha preso il via lunedì 27 settembre e si concluderà venerdì 8 ottobre 2010, è destinato a studenti delle facoltà linguistiche, umanistiche, di economia e scienze politiche delle università dell’area europea interadriatica e sud-orientale, i cui atenei sono coinvolti in rapporti di cooperazione con l’Università di Bari o con altri enti di formazione pugliesi, ma anche a personale delle Pubbliche Amministrazioni dei Paesi della Comunità del Levante. Partecipano infatti studenti provenienti dalle Università di: Albania, Croazia, Macedonia, Montenegro, Serbia e, per la prima volta, anche Romania. Il Tema del Corso è "Cultura e relazioni in Adriatico" e i linguaggi comuni della letteratura del cinema e del teatro.

Nell’ambito del corso si svolge anche il Convegno Internazionale del C.I.S.V.A. con la due giorni del 28 e 29 settembre su “Letteratura adriatica. Le donne e la scrittura di viaggio” (presso l’Hotel Porto Giardino a Monopoli – Capitolo). Ad aprire i lavori intervengono l’Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo, Silvia Godelli e il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi del Salento, Domenico Laforgia.

Molti i contributi al corso da parte di docenti, provenienti da Università italiane e balcaniche, scrittori e giornalisti che si occupano di storia, cultura e letteratura in area adriatica. Da segnalare, lunedì 4 ottobre, nella sezione “Raccontare il Sud”, gli incontri con il regista Sergio Rubini, il critico cinematografico Vito Attolini e il sociologo Franco Cassano.

Altri appuntamenti di rilievo: il confronto, giovedì 30 settembre, su "Adriatico nella letteratura" con i docenti di italianistica delle Università balcaniche; la riflessione sul turismo culturale in Adriatico, venerdì 1 ottobre e la presentazione dell’esperienza di costruzione della rete dei teatri nell'Adriatico con Franco Ungaro, direttore organizzativo del Koreja di Lecce. A chiusura del corso è prevista una conferenza stampa e la consegna degli attestati, alla presenza dell’Assessore Godelli e del Magnifico Rettore dell’Università di Bari, Corrado Petrocelli che presenteranno il CESFORIA, Centro di Studi e Formazione nelle Relazioni Interadriatiche, nato su iniziativa della Università di Bari e dell'Assessorato al Mediterraneo.

In allegato: icon Programma Corso Relazioni in Adriatico



Redazione Europuglia