Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

kendaEsperienze di dialogo, pace e promozione dei diritti umani in Cisgiordania. Al via un ciclo di incontri, organizzato dall’associazione barese Kenda onlus, che si terrà dal 10 al 12 ottobre 2010 tra Bari, Andria, e Molfetta. Tre i temi da approfondire: "La cooperazione Puglia-Palestina", "Il dialogo interreligioso" e "Il processo di pace: possibilità e alternative".  


Un dottore di Ramallah, un'infermiera comboniana, un rabbino per i diritti umani e un beduino palestinese: saranno loro i protagonisti di un insolito racconto su quanto sta accadendo oggi in Cisgiordania, una testimonianza che permetterà alla cittadinanza pugliese di conoscere la loro realtà quotidiana, le loro sfide e le loro speranze. I protagonisti dell'iniziativa parteciperanno ad un ciclo di incontri che si terrà tra Bari e provincia, per chiarire ed illustrare la condizione dei palestinesi ed, in particolare, delle comunità beduine Jahalin dislocate nell'area ad est di Gerusalemme. Sarà un'occasione per scoprire esperienze di dialogo interculturale e interreligioso attivate in quei territori, nonché per comprendere come è possibile contribuire concretamente alla promozione dei diritti umani in Medio Oriente.

L'associazione Kenda onlus di Bari lavora dal 2006 in Palestina. Dopo essersi impegnata in Israele per la costruzione della pace e il dialogo interculturale fra giovani ebrei e giovani palestinesi (cristiani e mussulmani), si è spostata all'ombra del muro, avviando due progetti in ambito socio-sanitario nell'area di Gerusalemme est (Cisgiordania). Gli ospiti degli incontri stanno collaborando attivamente insieme a Kenda onlus nella realizzazione del progetto attualmente in corso, che prevede l'attivazione di una clinica mobile e programmi di educazione sanitaria per le popolazioni beduine Jahalin, situate lungo la direttrice che collega Gerusalemme a Gerico. L'iniziativa vuol essere un'opportunità per mettere in relazione comunità e amministrazioni locali di luoghi diversi che scelgono di dialogare, conoscersi e costruire insieme un futuro di pace.

L'illustrazione “Un muro tra due popoli” (tratto da Unchildren) compare sul manifesto come amichevole concessione dell'illustratrice Stefania Spanò. Info e contatti: 349.5773510 oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Programma degli incontri:
- domenica 10 ottobre
La cooperazione Puglia-Palestina
ore 19,30 - Auditorium della Parrocchia di S. Marcello - Largo Don Franco Ricci, 1 – BARI

- Lunedì 11 ottobre
Il dialogo interreligioso
ore 19,30 - Auditorium Chiesa di Sant'Andrea -  C.so Europa Unita -  ANDRIA

- Martedì 12 ottobre
Il processo di pace: possibilità e alternative
ore 17,30 - Lezione aperta con gli Studenti dell'Università di Bari presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Via Garruba - BARI
ore 20,00 - Sala Comunale Finocchiaro - Via S.Domenico 69 - MOLFETTA

 

 

Fonte: Kenda onlus