Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

La Croazia potrebbe entrare a far parte dell'Unione europea nel corso della presidenza polacca che Varsavia assumerà a partire dalla seconda metà del 2011. La notizia è stata resa pubblica dal Vice Primo Ministro della Polonia, Waldemar Pawlak. "E’ possibile che la Croazia diventi membro dell'Unione europea durante la presidenza polacca", ha detto alla radio pubblica Jedynka, Waldemar Pawlak dopo una visita a Zagabria.


La Croazia ha avviato i negoziati di adesione all'UE nel 2005. Mercoledì scorso, il Commissario europeo per l'Allargamento, Stefan Fule ha dichiarato che la Croazia è "praticamente arrivata all’obiettivo". Inoltre mercoledì il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione per sostenere il processo di adesione della Croazia alla UE, sottolineando però che "la corruzione è molto diffusa".

 

 

Fonte: Il Mediterraneo