Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

“Terramed Plus” è un progetto di cooperazione internazionale fra radiotelevisioni pubbliche del Mediterraneo, cofinanziato dall'Unione europea nell’ambito del programma Euromed Audiovisuel III. Lanciato nel 2010, questo Programma ha per obiettivo quello di sviluppare e rafforzare la capacità cinematografica ed audiovisiva dei paesi del sud del Mediterraneo.


Tra le mission, anche quella di promuovere la complementarietà e l’integrazione delle industrie cinematografiche e audiovisive della regione e di incoraggiare la libera circolazione dei beni e dei servizi del settore. Con la finalità di promuovere la circolazione di prodotti audiovisivi tra la sponda nord e la sponda sud del Mediterraneo, “Terramed Plus” costituirà una vetrina promozionale settimanale via satellite e web di programmi televisivi mediterranei: documentari, fiction ed altri generi di creazione.

L’iniziativa prevede, inoltre, la realizzazione di una piattaforma web di video-on-demand, attraverso la quale 130 ore di prodotti realizzati dalle televisioni partner saranno fruibili in streaming gratuitamente e in versione sottotitolata. Il progetto, che vede RAI capofila, coinvolge un ampio partenariato : ARTE France, EPTV (Algeria), France Télévisions, RTVE (Spagna), SNRT (Marocco) e TéléLiban, la COPEAM per il coordinamento internazionale e Skylogic-Eutelsat come partner tecnologico. “Terramed Plus” si propone come un’azione innovativa tesa a sviluppare un’audience euro-mediterranea. Un ponte audiovisivo per un concreto dialogo fra culture, soprattutto nel nuovo contesto che si sta delineando nel Mediterraneo.

 

 

Fonte: Il Mediterraneo