Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Si è tenuto a Bruxelles, nei giorni scorsi, l’evento di chiusura del progetto europeo di ricerca GEWAMED (Mainstreaming Gender Dimension into Water Resources Development and Management in Mediterranean Region), durante il quale l’Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari ha organizzato un workshop dal titolo “The integration of gender dimension in IWRN: lessons and challenges in the Mediterranean Region”.


All’evento di chiusura, che è stato occasione di confronto sui risultati raggiunti nei cinque anni di durata del progetto, ha preso parte anche Annamaria Monterisi, responsabile del Servizio Relazioni Esterne e Comunicazione dell’ARTI con una relazione dal titolo “Donne, economia, crescita: la via pugliese allo sviluppo sociale”.

Per i dettagli consultare il sito di riferimento.

 

 

Fonte: ARTI