Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Si chiama Godem il progetto Ue che terrà il suo 2° seminario sulla gestione dei rifiuti in Libano, i prossimi 19 e 20 settembre a Tripoli. L'iniziativa, secondo il sito web Enpi-info.eu, vedrà sotto i riflettori i passi concreti adottati dal Comune di Al Fayhaa nel corso del progetto Ue: dai miglioramenti del sistema di raccolta agli studi di fattibilità per un impianto di compostaggio, fino alla promozione del concetto di 'azzerare i rifiuti'. 


L'evento sarà l'occasione per discutere delle politiche di gestione dei rifiuti in Libano e si concluderà con una visita al sito per l'impianto di smistamento e alla discarica di Tripoli. Al seminario parteciperanno addetti al settore, pubblici e privati, insieme ad una delegazione dei partner del progetto Godem da Rabat (Marocco), Sousse, Mahdia e Djerba (Tunisia) e dall'Europa.

Il progetto Godem, realizzato con un budget di 692.979 euro nell'ambito del Programma europeo Ciudad, cerca di affrontare il tema della gestione dei rifiuti nella regione del Mediterraneo creando una rete permanente per lo scambio di informazioni ed esperienze per una gestione sostenibile fra autorità locali e regionali delle due sponde del bacino. Il progetto viene realizzato in Libano, Marocco e Tunisia.