Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

"Notte dei Ricercatori", l’iniziativa promossa dalla Comunità Europea per contribuire alla valorizzazione della ricerca scientifica attraverso la promozione del ruolo del ricercatore, torna anche quest’anno con il rinnovato proposito di rafforzare il rapporto tra scienza, scuola e società e avvicinare i giovani al mondo della ricerca.


L’evento, in programma per venerdì 23 settembre, è promosso dalle Università pugliesi, unitamente all’Università del Molise e all’Università della Basilicata, riunite nella Federazione delle Università del Sud Est Italia. La manifestazione, per la quale è stato scelto il titolo An unforgettable night for well-being with researchers of the federative universities of Basilicata, Molise and Puglia Regions in the Mediterranean Area (UniFederLab), verte sui temi dell’”innovazione per il benessere” e focalizza gli eventi in programma sulla ricerca applicata ai settori della nutrizione, della salute e della sostenibilità.

Conferenze, concerti, mostre, European corner, seminari, visite guidate: tutto questo e molto altro ancora per comunicare al grande pubblico la qualità e la quantità della ricerca svolta in Puglia, Basilicata e  Molise e favorire e la possibilità di considerare l’Europa come un posto dinamico dove studiare e lavorare. Le sedi prescelte per gli eventi della Notte, fra i cui partner figura anche l’ARTI, sono: Bari, Campobasso, Potenza, Foggia, Lecce, Matera, Barletta, Brindisi, Altamura, Canosa.

Ulteriori dettagli della manifestazione sono disponibili sul portale della Notte dei Ricercatori.