Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Nel corso dell'ultima assemblea generale della Commissione intermediterranea della Conferenza delle regioni periferiche marittime (Crpm), svoltasi ad Aarhus (Danimarca), il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo, è stato nominato membro dell'ufficio politico della Commissione intermediterranea, una delle sei commissioni geografiche nelle quali si articola la Crpm, che costituisce uno dei principali strumenti a tutela degli interessi delle autorità regionali nell'ambito delle politiche europee e nazionali.


In particolare la Commissione intermediterranea rappresenta un utile strumento per l'attuazione delle politiche regionali anche tramite lo scambio di buone pratiche e l'attivazione di canali di cooperazione transfrontaliera, transnazionale ed interregionale attraverso la partecipazione a gruppi di lavoro tematici incentrati su temi di particolare importanza, rientranti nella strategia Europa 2020, quali, ad esempio, le energie rinnovabili e l'efficienza energetica oltre al tema prioritario delle reti di trasporto trans-europee (Ten-T).

Approfondimenti: Conferenza delle Regioni Periferiche Marittime d’Europa, scheda a cura di europuglia.