Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

"La domanda pubblica come leva per l’innovazione" è il titolo del convegno in programma giovedì 17 maggio 2012 (ore 10.00 - 17.30) presso il Politecnico di Bari - Campus - Aula Magna "E. Quagliariello". Obiettivo: ampliare lo spazio di dialogo presso le amministrazioni partecipanti e garantire quindi la circolazione dei saperi formalizzati nel corso dei gruppi di lavoro attivati sul Pre-Commercial Procurement e sul Foresight regionale.


Il Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica ha proposto nel 2010 il finanziamento, a valere su risorse del PON Governance Assistenza Tecnica 2007-2013, del Progetto “Sostegno alle politiche di ricerca e innovazione delle Regioni” di cui è soggetto beneficiario l’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione che, dal maggio 2010, ne sta attuando le attività. Nell’ambito del Progetto sono stati attivati 6 gruppi di lavoro che si sono riuniti in numerose occasioni, con la partecipazione di funzionari delle Amministrazioni regionali e centrali, per discutere delle principali problematiche emerse nella gestione delle politiche per la ricerca e l’innovazione e individuare soluzioni organizzative e procedurali per migliorare l’efficacia degli strumenti di policy e favorirne la ricaduta sulle economie regionali.

Nel corso della giornata sarà presentato uno schema di procurement innovativo, che si colloca a monte dell’apertura di gare di appalto tradizionali, orientato all’acquisto di servizi di ricerca, sviluppo e innovazione esplicitamente finalizzati al soddisfacimento di fabbisogni pubblici. Personalità di alto profilo amministrativo esporranno lo stato dell’arte in proposito mentre alcune Regioni italiane racconteranno la loro esperienza. Le conclusioni saranno affidate a Francesco Profumo - Ministro per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca e a Fabrizio Barca - Ministro per la Coesione Territoriale.

La partecipazione all'evento è gratuita ma è necessario iscriversi on line qui.