Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Convocare una riunione urgente della Conferenza "per affrontare unitariamente il tema della disponibilità delle risorse 2012 per la cassa integrazione in deroga". È questa la richiesta contenuta nella lettera inviata dal presidente della Regione Puglia Nichi Vendola al presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani.


"La drammatica situazione - scrive Vendola - determinata dalla crisi economica e la necessità di risposte urgenti per garantire un sostegno al reddito dei lavoratori travolti dalle difficoltà economiche, continuano a non trovare una risposta adeguata da parte del Governo, nonostante le richieste avanzate dalle Regioni". "Ad oggi - evidenzia il presidente della Regione Puglia - manca ancora una quantificazione certa ed adeguata per l'anno 2012 delle risorse disponibili per la cassa integrazione in deroga che pure, come ho segnalato al Ministero del Lavoro, sta fungendo da indispensabile 'ammortizzatore' di tensioni e drammi sociali che diversamente sarebbero destinati ad esplodere, con imprevedibili conseguenze". "Chiedo, pertanto, - conclude Vendola - al presidente Errani di convocare una riunione urgente della Conferenza per affrontare unitariamente il tema della disponibilità di tali risorse e del loro impegno da parte del Governo".