Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

L’Italia per la prima volta ospite d’onore alla Fiera del Libro di Madrid. La 71^ edizione verrà inaugurata venerdì 25 maggio dall’Ambasciatore italiano Leonardo Visconti di Modrone insieme con il Principe delle Asturie Felipe di Borbone. La manifestazione si svolgerà fino al 10 giugno nel "Parque del Retiro", il parco più celebre della città.


L'Istituto Italiano di Cultura di Madrid, in stretto raccordo con l’Ambasciata, ha organizzato - sotto il titolo "Italia - Un Pais para leer" - un ricco calendario di incontri con alcuni dei più significativi scrittori italiani contemporanei (Magris, Calasso, Elkann, De Luca, Badaloni, Calabro', Coco, Mari, Carofiglio, Nesi e Ammanniti), tradotti e non in Spagna. Le attività si apriranno con una conferenza di Claudio Magris (che è anche premio Principe de Asturias 2004) e si concluderanno con Roberto Calasso, che leggerà il suo testo "Mitologie in prestito".

La rassegna offrirà anche l'opportunità al pubblico spagnolo di conoscere o rileggere classici del Novecento italiano, come Luigi Pirandello, Dino Buzzati ed Elsa Morante, nel centenario della nascita (della quale la casa editrice Lumen ha tradotto per la prima volta 'Mentira y sortilegio'), ma anche di rendere omaggio ad autori come Antonio Tabucchi, scomparso lo scorso 25 marzo. Non mancherà un importante spazio dedicato all'universo letterario femminile, che si aprirà con una voce autorevole del Novecento, Dacia Maraini, che presenta El tren de la ultima noche (Galaxia Gutenberg). Ampio spazio, infine, anche alla letteratura infantile e giovanile, che avrà come ospite di primo piano Bruno Munari, con un'esposizione organizzata dalla casa editrice Corraini di Mantova e tre seminari diretti a bambini a partire dai 6 anni.

In un ottica di Sistema, sono state coinvolte nell'organizzazione della manifestazione la Scuola italiana di Madrid, il MiBAC, il Centro per il Libro e la Lettura, l'Enit, l'ICE, e la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna. Determinante inoltre il contributo di sponsor privati. L'Italia avrà a disposizione un proprio padiglione.

Approfondimenti: Fiera del Libro - Madrid.