Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Si è svolto nei giorni scorsi a Roma il primo dei sette seminari, dal titolo "L'Unione dell'innovazione", promossi dalla struttura di missione della Presidenza del Consiglio. Il ciclo di incontri ha l'obiettivo di migliorare la capacità di partecipazione dell'Italia e delle Regioni alle politiche europee con un approccio strategico ed integrato, capace di sfruttare al meglio i punti di forza del nostro Paese.


''L'iniziativa - ha sottolineato Ernesto Somma, coordinatore del Pore (Progetto Opportunità Regioni in Europa) inaugurando i lavori - nasce dalla necessità di approfondire le tematiche della strategia di Europa 2020. Non possiamo rischiare di arrivare troppo tardi e non riuscire a cogliere le tante opportunità che derivano dall'agenda europea. Spesso c'è una distanza tra obiettivi prefissati e obiettivi raggiunti e attraverso i workshop de I giovedì delle iniziative Faro, che si svolgeranno fino a novembre, vogliamo dialogare con i rappresentanti istituzionali delle Regioni per imboccare insieme - ha concluso - la strada giusta anche in vista della nuova programmazione europea''.

I sette workshop previsti si inseriscono nell'ambito della strategia Europa 2020  e hanno l'obiettivo di migliorare la capacità di partecipazione dell'Italia e delle Regioni alle politiche europee con un approccio strategico ed integrato, capace di sfruttare al meglio i punti di forza del nostro Paese. I prossimi appuntamenti in calendario:
- Giovedì 5 luglio "Un'agenda per nuove competenze e per l'occupazione"
- Giovedì 13 settembre "Una politica industriale per l'era della globalizzazione"
- Giovedì 27 settembre "Un'agenda digitale europea"
- Giovedì 11 ottobre "Un'Europa efficiente"
- Giovedì 8 novembre "Youth on the move"
- Giovedì 22 novembre "Piattaforma europea contro la povertà e l'esclusione sociale".

Approfondimenti:
Strategia Europa 2020
Progetto Opportunità Regioni in Europa (PORE)