Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Il prossimo Forum della Fondazione Anna Lindh si terrà a Marsiglia, capitale europea della cultura nel 2013, dal 4 al 7 aprile dell'anno prossimo. All'evento, secondo il sito web di Enpi-info.eu, sono attese oltre mille persone, per condividere una road map per la promozione del dialogo interculturale e la cittadinanza della regione euro-mediterranea.


Il presidente della Fondazione Anna Lindh, Andre' Azoulay, ha firmato di recente un memorandum di intesa per la collaborazione nell'organizzazione del Forum 2013 con Jean-Francois Chougnet, direttore generale di Marseille-Provence 2013, l'organismo alla guida della Capitale europea della cultura del 2013. ''Il Forum Anna Lindh - ha detto Azoulay – contribuirà all'anno europeo della cultura portando a Marsiglia la dimensione mediterranea e della società civile. Il Forum sarà una enorme riunione della società civile per affrontare le sfide di dialogo, cooperazione e cittadinanza nella regione euro-mediterranea.

La Fondazione Anna Lindh per il dialogo interculturale promuove la conoscenza, il rispetto reciproco e il dialogo interculturale fra i popoli della regione euro-mediterranea, lavorando attraverso una rete di oltre tremila organizzazioni della società civile in 43 paesi. Il suo budget è cofinanziato dall'Ue (7 milioni di euro) e dagli Stati membri dell'Ue (6 milioni di euro).