Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Si terrà giovedì 27 settembre 2012 presso il Centro Congressi Cariplo di Milano (14,30 – 17,30) il Seminario “L’Italia nel Mediterraneo e in Medio Oriente: Cooperazione allo Sviluppo e Società Civile per la Democrazia e la Pace” promosso dalla Piattaforma ONG italiane in Medio Oriente e Mediterraneo.Il seminario fa parte degli eventi previsti nell’ambito del Forum Nazionale della Cooperazione promosso dal Ministero per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione, che si terrà a Milano l’1 e il 2 ottobre 2012.


Obiettivo: approfondire una tematica regionale importante per il nostro Paese, che per ragioni geografiche, storiche, sociali ed economiche non può non porsi come attore di primo piano nelle relazioni che si intrecciano a vario titolo tra i paesi e i popoli che si affacciano sulle sponde del Mediterraneo. Ruolo necessario, dato che per garantire stabilità, sicurezza sociale, prospettive di sviluppo e tutela dei cittadini in tutto l'ambito Euro-Mediterraneo, le risposte non possono essere formulate esclusivamente a livello locale e nazionale.

In questo contesto, così prossimo per distanze e affinità, l’Italia deve recuperare una concezione di politica estera che si articoli nell’insieme delle attività e delle iniziative promosse e realizzate dai diversi attori sociali, economici e politici, pubblici e privati. Un’interazione che deve trovare espressione e coerenza in una strategia globale, un “Sistema Italia”, in cui alla Cooperazione allo Sviluppo venga riconosciuto un ruolo strategico, in quanto strumento per affrontare in ambito locale e regionale temi e problemi dal respiro politico complessivo.

Approfondimenti: agenda dei lavori.