Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

L'Unione europea sta finanziando un programma per migliorare la formazione nei Territori palestinesi e l'incontro fra domanda e offerta del mercato del lavoro. Ue e Autorità nazionale palestinese hanno siglato cinque accordi per il training nei seguenti settori: meccatronica auto; produzione alimentare e servizio camerieri; impianti di condizionamento e refrigerazione; apparecchi per la casa e l'ufficio; design per la moda.


Con un budget di 4 milioni di euro, il programma Ue sarà realizzato dall'Agenzia tedesca per la cooperazione in tre regioni pilota dei governatori di Betlemme, Nablus e Hebron, incoraggiando anche la collaborazione fra istituzioni locali di formazione, del mercato del lavoro e settore privato. L'iniziativa si concentrerà sullo sviluppo del curriculum, la formazione di insegnanti, la modernizzazione delle apparecchiature, la capacità delle strutture di formazione, per renderle più attraenti ed efficienti, rilevanti per la domanda del mercato del lavoro.