Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Sicurezza e sovranità alimentare saranno i temi al centro degli eventi organizzati domenica 28 ottobre al Salone del Gusto - Terra Madre a Torino, nell’ambito del progetto europeo di cooperazione decentrata  “4Cities4Dev  – 4 Città per lo sviluppo”, di cui il Comune di Torino è capofila. In agenda, la presentazione dell’esperienza di cooperazione in corso fra le città di Torino, Bilbao, Riga, Tours e Slow Food  con le comunità del cibo africane.


Nell’occasione, saranno proposte ai Comuni interessati opportunità di cooperazione su progetti che partono dalla produzione di alimenti come motore di cambiamento e sviluppo. Verrà distribuito, tra l’altro, il volume “Cibo e Città” che raccoglie gli Atti del I° Workshop organizzato dal progetto europeo “4Cities4Dev “ - 4 città per lo sviluppo, edito da Anci Comunicare. L’agenda di domenica 28 ottobre:

h. 12:00, Lingotto - Sala Azzurra
QUATTRO CITTÀ EUROPEE INCONTRANO L’AFRICA
Quattro grandi città europee (Torino, Bilbao, Riga e Tours) sono protagoniste di politiche di cooperazione in sette paesi africani, secondo l’approccio di Slow Food basato sul coinvolgimento e la valorizzazione delle Comunità del Cibo. Questa conferenza presenta i risultati delle attività realizzate nell’ambito del progetto 4Cities4Dev, co-finanziato dall’Unione Europea. Modera: Serena Milano, Segretario Generale della Fondazione Slow Food per la Biodiversità – Onlus. Intervengono: Piero Fassino, Sindaco della Città di Torino, Carlo Petrini, Presidente di Slow Food, Maurizio Baradello, Project Manager di 4Cities4Dev, Egidio Dansero, CISAO - Dipartimento di Culture, Politica e Società, Università degli Studi di Torino, Augustin Dioh, Presidio Slow Food del Couscous salato dell’Isola di Fadiouth, Senegal, Angelo Baglio, Commissione Europea, Direzione Generale Sviluppo e cooperazione – EuropeAid.

h. 16:00, Oval - Casa della biodiversità
IL GIRO DEL MONDO IN 80 PROGETTI
Una nuova pubblicazione, realizzata nell'ambito del progetto europeo 4Cities4Dev, racconta i progetti di Slow Food in vari paesi del sud del mondo - dalla Sierra Leone alla Malesia, dal Tajikistan al Perù - e invita la società civile a conoscerli e sostenerli. Durante la conferenza verrà spiegato come è possibile avvicinarsi a questi progetti per dare vita a meccanismi di cooperazione che, a fronte di modesti impegni finanziari, garantiscono ritorni materiali e immateriali di rilievo. La pubblicazione è stata realizzata nell’ambito del progetto 4Cities4Dev, che vede la Città di Torino capofila in partenariato con Slow Food, Bilbao, Riga e Tours. Le città-partner e i rappresentanti di alcune Comunità del Cibo racconteranno la loro esperienza nel progetto e illustreranno un modello di cooperazione che parte dagli alimenti come motore di cambiamento.

Il progetto 4Cities4Dev sarà inoltre raccontato all’Oval attraverso la mostra fotografica Travelling Exhibition, un giro del mondo per immagini volto a individuare alcuni dei problemi del sistema-cibo mondiale. Aree interattive per adulti e bambini spiegheranno la storia inaspettata di cibi che pensiamo di conoscere bene e insegneranno a usare i cinque sensi per riconoscerli, mentre un piccolo orto sarà utile per imparare a ricostruire un rapporto più sano con la terra. Un supermercato-giocattolo (di cartone) sarà l'occasione per riflettere sulle nostre scelte affinché siano più responsabili, e imparare che piccoli gesti quotidiani possono essere decisivi. Infine, un'aula video ospiterà i cortometraggi girati in quattro paesi africani dove hanno sede le Comunità del Cibo adottate dalle città europee grazie al progetto 4Cities4Dev, per vedere come il modello proposto si concretizza nella realtà.