Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Si terrà giovedì 18 aprile 2013 alle ore 11 presso il Palace Hotel di Bari la conferenza stampa  di presentazione di  “European Country Inn - Tourism Development in Rural areas”, un progetto di cooperazione transnazionale sostenuto da GAL italiani e stranieri e finanziato dalla misura 421 dell’asse IV dei Piani di Sviluppo Rurale delle Regioni Puglia, Campania, Sardegna, oltre che della Svezia, Romania e dell’ Inghilterra.

Il progetto, che vede il GAL Meridaunia quale soggetto capofila, coinvolge un importante e variegato partenariato di quindici GAL, tra cui sette GAL pugliesi (Meridaunia, Capo di Santa Maria Di Leuca, Colline Joniche, Daunofantino, Piana del Tavoliere, Terra Dei Trulli e del Barsento, Terre Di Murgia), uno campano (Cilento Regeneratio), uno abruzzese (Terre Aquilane), tre GAL sardi (Terre Shardane, Linas Campidano, Marmille), uno svedese (Leader Lappland), uno rumeno (Bucovina de Munte) ed uno della regione inglese dello Yorkshire (East Peak Innovation Partnership).

Nello spirito del PSR, la Misura 421 è volta a favorire la cooperazione tra territori rurali, affinché lavorando assieme e unendo risorse e know-how, possano più agevolmente conseguire un obiettivo comune. In questo caso l’obiettivo comune a tutti i partner è quello di valorizzare e promuovere turisticamente le aree rurali, solitamente poco conosciute, ma ricche di cultura e tradizioni, odori e natura, maestranze e artigiano tipico.

A tal proposito, i GAL lavoreranno a livello locale per costruire dei validi e qualificati circuiti di visita legati all’ospitalità, all’ enogastronomia e all’artigianato rurale, e si impegnano a promuoverli congiuntamente in locande situate nelle principali capitali europee e nei rispettivi Paesi di provenienza a partire dal prossimo giugno in Inghilterra.

Alla conferenza prenderanno parte Fabrizio Nardoni, assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Elena Gentile assessore alla Sanità della Regione Puglia, Cosimo Sallustio responsabile asse III e IV del PSR Puglia, Giovanni Granatiero responsabile Mis. 421 del PSR Puglia,  nonché i presidenti e i responsabili del settore cooperazione dei GAL italiani e stranieri partner di progetto.