Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Fervono i preparativi a Tirana per l'inaugurazione della nuova sede dell'Istituto italiano di cultura nella capitale albanese: per salutare l'ingresso nei nuovi locali al secondo piano del Palazzo della Cultura, il 13 maggio si terrà il doppio evento 'Dentro e Fuori'.

La serata sarà aperta con la presentazione, dentro, della mostra 'Il cibo nei disegni di Fellini' dedicata al grande regista riminese in occasione dei vent'anni della sua scomparsa.

Fuori, invece, la compagnia teatrale Il Posto offrirà uno spettacolo di danza verticale, con tre artiste acrobate che, accompagnate dalle musiche di Marco Castelli, si esibiranno su una parete del Palazzo della Cultura attirando l'attenzione di tutto il pubblico sulla nuova sede dell'Istituto con uno spettacolo inedito ideato dalla coreografa Wanda Moretti.

Il giorno dopo sarà la volta di Francesca Fabbri Fellini, nipote e unica erede del grande regista, che presenterà presso la Sala Madre Teresa del Palazzo della Cultura, il libro della madre, Maddalena Fellini, intitolato "A tavola con Federico Fellini".

A questo seguirà la proiezione del film documentario "Ricordando Federico Fellini", realizzato dalla stessa Francesca Fabbri Fellini, che con un tono confidenziale e colloquiale rappresenta una sorta di album di famiglia in cui amici e collaboratori raccontano il 'loro' Fellini.