Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

La Commissione europea ha indetto una competizione per le donne imprenditrici ed innovatrici nell'ambito del Settimo Programma Quadro per la ricerca. Il premio Women Innovators 2014 punta ad aumentare la consapevolezza pubblica sul tema della parità di genere, incoraggiando le donne a sfruttare le opportunità di carriera e commerciali offerte dai progetti di ricerca e diventare esse stesse imprenditrici.

Il premio non ricompensa ricerche innovative da realizzare, ma progetti che hanno già ottenuto risultati. Le partecipanti devono essere state coinvolte in attività di ricerca ed innovazione legate a prodotti o servizi in seguito commercializzati.

Una giuria di alto livello composta da esperti indipendente del mondo dell'imprenditoria e accademico svolgerà le procedure di selezione, giungendo alla designazione delle vincitrici. Tre donne saranno premiate con tra premi, rispettivamente da € 100.000, € 50.000 € e € 30.000.

Le domande vanno inoltrate entro il 15 ottobre 2013, 17.00 ora locale Bruxelles.

Questi i criteri di eleggibilità: la candidata deve essere una donna che risiede in uno Stato Membro dell'UE o in uno Stato Associato al Programma di ricerca dell'UE; deve essere fondatrice o co-fondatrice di una azienda esistente ed attiva registrata prima del Gennaio 2011; il volume d'affari dell'azienda deve essere di almeno 100.000 € per l'anno 2011 o 2012; la candidata come persona singola o l'azienda fondata o co-fondata dalla candidata deve aver ricevuto supporto finanziario tramite i fondi dell'UE o del Programma quadro della Comunità europea dell'energia atomica (Euratom) o del Programma quadro per competitività ed innovazione (CIP).

I premi saranno assegnati sulla base di tre parametri: originalità e commerciabilità dei prodotti o servizi sviluppati dall'azienda, rilevanza economica e rilevanza sociale per l'Europa, alto contenuto scientifico ed innovativo.

Il regolamento della competizione è redatto dalla Commissione europea.
Le domande devono essere inviate dalle candidate attraverso una procedura telematica disponibile sul Sito insieme a maggiori informazioni sulla competizione.